Lavori al porticciolo della Bandita| Forello: "Dal Comune solo annunci" - Live Sicilia

Lavori al porticciolo della Bandita| Forello: “Dal Comune solo annunci”

L'attacco del capogruppo M5s: "Interventi partiranno forse a Natale".

PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – La firma del contratto era annunciata per metà luglio, ma i lavori di dragaggio per il porticciolo della Bandita, a Palermo, sono ancora a un punto morto. A denunciarlo è il capogruppo del Movimento cinque stelle, Ugo Forello, che in un lungo post su Facebook punta il dito contro l’amministrazione Orlando per lo stallo dell’appalto da 138 mila euro che, sulla carta, dovrebbe rendere il porticciolo adeguato sia alla piccola pesca che al turismo.

“C’era una volta un bel porticciolo nella zona meridionale di Palermo, c’era e, forse, mai più ci sarà – scrive il grillino sul social network – Questa, appunto, è la storia infinita dei lavori nel porticciolo della Bandita e di come gli annunci e le buone novelle del sindaco e degli assessori siamo risultate solo parole al vento sconfessate dalla cruda realtà”. I lavori dovrebbero servire infatti a intervenire sui fondali troppo bassi, formati da detriti, specie in un punto della costa esposto alle onde alte che rendono difficile attraccare con una barca. Dopo le analisi preliminari del 2016, eseguiti con due anni di ritardo rispetto al previsto, Palazzo delle Aquile ha emanato il bando a inizio 2017 per un cantiere che sarebbe dovuto durare circa otto mesi, ma la gara è andata deserta. E così il Comune lo ha ripubblicato, dopo tre mesi, ma tagliando le somme a 138 mila euro e aggiudicandolo a settembre.

Il porticciolo

“Passano, comunque e inspiegabilmente, altri nove mesi senza che nulla accada – attacca Forello – Una lentezza propria solo di un pachiderma, con un rimbalzo di responsabilità fra i diversi uffici del Comune; e dopo le nostre pubbliche denunce, l’8 luglio scorso l’amministrazione dichiarava trionfalmente che ‘sarà firmato nel corso della settimana il contratto per l’avvio dei lavori di dragaggio del Porticciolo della bandita’. Da allora sono passati ancora tre lunghi mesi e il contratto non é stato ancora stipulato, sta iniziando intanto l’inverno e il maltempo e chissà se mai inizieranno questi lavori”.

Gli uffici comunali hanno chiesto un’integrazione documentale alla ditta per il Piano obbligatorio di sicurezza, poi la palla passerà all’ufficio Contratti. “Infine il Comune avrà altri 45 giorni di tempo per consegnare le aree – continua il pentastellato – Con un po’ di fortuna arriveremo probabilmente a Natale, così a consegnare i lavori sarà Babbo Natale in persona, o a Carnevale, e allora interverrà alla cerimonia Arlecchino, anche se non ci sarebbe nulla da ridere, anzi…”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    ED IL SINDACO BALLA…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *