Lavori in corso in casa Trapani |Ciaramitaro-Feola: rinnovo vicino - Live Sicilia

Lavori in corso in casa Trapani |Ciaramitaro-Feola: rinnovo vicino

Il club granata comincia a muoversi in vista della prossima stagione. Trattativa in corso per il rinnovo dei due centrocampisti, mentre resta in stand-by la situazione di Caldara, Scozzarella e Falco. Pressoché certa la partenza di Abate: per lui possibile approdo al Brescia.

0 Commenti Condividi

TRAPANI – Dopo l’ennesima annata da incorniciare, impreziosita dall’undicesimo posto conquistato in virtù di un entusiasmante finale di campionato, in casa Trapani si comincia a guardare alla prossima stagione. Il presidente Morace, come più volte dichiarato, continua a sognare un futuro approdo in massima serie, tuttavia il presente vede il club granata impegnato ad avviare le grandi manovre in vista del terzo campionato consecutivo tra i cadetti. L’intento è di ripartire da un mix di esperienza e giovani, provando a creare la giusta alchimia tra qualità e quantità per tentare di migliorare il piazzamento recentemente raggiunto.

Diverse le questioni da affrontare, a cominciare dalla campagna di rafforzamento della rosa da mettere a disposizione di Serse Cosmi che, oltre alla salvezza con un turno d’anticipo, ha ottenuto sul campo anche una riconferma fortemente voluta dall’ambiente. Prima di guardare altrove, però, è necessario partire dal parco giocatori a disposizione sino al prossimo 30 giugno. Da comprendere, innanzitutto, la situazione dei calciatori in scadenza di contratto: si tratta di Maurizio Ciaramitaro, Andrea Feola, Luca Pagliarulo, Simone Rizzato, Nino Daì e Giovanni Abate.

Il club sembrerebbe intenzionato a raggiungere al più presto un accordo con i primi due, mentre all’interno dei vertici dirigenziali sarebbe in corso uno scambio di valutazioni su un’eventuale sesta avventura insieme all’attuale capitano, in maglia granata dal 2010. Se per Rizzato e Daì la situazione resta piuttosto fluida, chi sembra essere tagliato fuori è l’attaccante crotonese, i cui rapporti con la nuova guida tecnica sin dall’inizio sono stati tutt’altro che idilliaci. Per lui, possibile futuro al Brescia qualora le rondinelle dovessero affidare la panchina a Roberto Boscaglia.

Da comprendere, inoltre, la situazione dei giocatori in prestito o da riscattare: occhi puntati, in modo particolare, su Falco, il cui finale di stagione avrebbe stimolato l’interesse del Carpi neo promosso in A, mentre tutt’altro che certo appare il destino di Caldara e di Scozzarella, entrambi di proprietà dell’Atalanta. Il difensore ha manifestato la volontà di rimanere ancora un anno nella città falcata, tuttavia il rendimento palesato nelle battute finali del torneo appena terminato potrebbe indurre gli orobici a riportarlo alla base. Discorso diverso per il centrocampista, sulla cui eventuale riconferma potrebbe risultare decisivo un confronto tra il ds Faggiano e Cosmi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.