L'innovazione è l'antidoto alla crisi| Ecco la ricetta di Invitalia - Live Sicilia

L’innovazione è l’antidoto alla crisi| Ecco la ricetta di Invitalia

FONDO DA 30 MILIONI PER I BREVETTI
di
1 Commenti Condividi

Per Invitalia una delle ricette della crisi è l’innovazione. Una ricetta che ha voluto presentare ieri a Palermo nella sede dell’Arca, in via delle Scienze, con Sviluppo Italia Sicilia a Palermo, nell’ambito dell’iniziativa “Brevetti+”. “In Sicilia c’è tradizionalmente una grande capacità di approfondire i sistemi tecnologici, esistono numerose competenze, abbiamo pensato che riunirle insieme avrebbe anche comportato un rafforzamento della loro capacità di agire”, spiega l’ambasciatore Umberto Vattani, presidente di Sviluppo Italia Sicilia.

È stato creato un fondo che, come spiega Luigi Gallo, responsabile di Ricerca e Innovazione di Invitalia, si rigenera continuamente: “In questo periodo di difficoltà – afferma – soprattutto per le piccole e medie imprese di accesso al credito ministero, abbiamo deciso di utilizzare fondi che derivano dal pagamento delle tasse brevettuali e metterle a disposizione del mondo imprenditoriale sotto forma di incentivo”. L’agenzia nazionale, dedita all’attrazione di investimenti e lo sviluppo delle imprese, ha messo intanto a disposizione 30 milioni e mezzo a fondo perduto, per finanziare i costi costi di deposito del brevetto e l’acquisto di servizi specialistici necessari sia all’inserimento del brevetto stesso all’interno del ciclo produttivo, che alla sua valorizzazione sul mercato.

“Con il nuovo codice di proprietà industriale che abbiamo rivisto nel 2010 e con il nuovo regolamento di attuazione che è in corso di emanazione, pensiamo prima dell’estate, le procedure saranno estremamente semplificate, inoltre sia le camere del commercio per il deposito, sia l’ufficio brevetti a Roma, sono comunque aperti al pubblico e all’utenza per consentire anche una migliore compilazione delle istanze e quindi – conclude Gallo – una successiva istruttoria più veloce”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    cari signori .. questa e’ tutta fuffa!!!!
    non e’ così che si aiuta la ricerca e la innovazione.
    basta andare in Francia !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *