Luana Rondinelli presenta 'Sciara - Prima c'agghiorna' - Live Sicilia

Luana Rondinelli presenta ‘Sciara – Prima c’agghiorna’

Sabato 28 gennaio
MARSALA
di
0 Commenti Condividi

MARSALA (TRAPANI) – Sette capitoli, dal parto di una madre che dà suo figlio alla luce, fino al parto della stessa madre che consegna suo figlio all’eternità dei giusti.

Questo e molto altro è “Sciara – Prima c’agghiorna” il libro/audiolibro, (in siciliano con traduzione in italiano)scritto e interpretato da Luana Rondinelli, con le musiche de I Musicanti di Gregorio Caimi, edito da Navarra editore. L’opera letteraria sarà protagonista dell’ “Incontro con l’autore all’ora del tè” organizzato dall’officina artistica Carpe Diem, in via Armando Diaz n.2, a Marsala (Trapani), sabato 28 gennaio alle ore 17,00 all’interno dell’Auditorium Vito Trapani..

L’opera “Sciara – Prima c’agghiorna” scritta ed interpretata da Luana Rondinelli, prende spunto dal romanzo “Francesca Serio. La madre” di Franco Blandi, ma ha assunto una veste nuova con le musiche de “I Musicanti” di Gregorio Caimi, con le fotografie di Salvatore Sinatra, con il progetto grafico di Manolo Linares.

Il libro è un lungo monologo in cui a parlare è Francesca Serio, madre di Salvatore Carnevale, la prima mamma socialista che è stata al fianco del figlio nelle battaglie per la dignità e il lavoro dei contadini, ma è al contempo uno spaccato d’amore, di poesia, di forza civile e di coraggio in quanto a parlare è stata la prima donna della storia che ha denunciato la mafia facendo nomi e cognomi.

Il libro, grazie alla presenza di un QRCode, si trasforma in audiolibro e consente a chi ne fruisce di poter ascoltare direttamente la poesia di Luana Rondinelli dalla sua stessa voce, arricchita dalla presenza della musica dei Musicanti: Dario Li Voti – percussioni; Gianluca Pantaleo – contrabbasso; Natale Montalto – fisarmonica; Vincenzo Toscano – violoncello; Gregorio Caimi – chitarre; Debora Messina – Voce. Note che sono accenti dei molteplici sentimenti racchiusi in un cuore di madre e ora donati alla storia. Una vicenda umana e storica, ma soprattutto l’immenso amore che si narra da solo e si dona per segnare della verità dei sentimenti i fatti storici al punto da estenderne la valenza oltre il tempo e lo spazio, grazie alla dimensione poetica di musica e parole.

Luana Rondinelli spiega: “Ho diviso il testo in sette quadri (Lu Parto, Lu Travagghio, Sciara, La Politica, Le Minacce, La Mafia E Lu Parto) più una nenia dolorosa dedicata a Salvatore Carnevale e ho immaginato Francesca dal primo momento in cui prende tra le braccia suo figlio, da quell’istante saranno legati in un percorso di vita incredibile per difendere il prossimo e sovvertire con il proprio coraggio quel sistema a cui nessuno si era mai ribellato, per paura. Ma una madre non teme niente quando deve difendere il proprio figlio. Non ha limiti”. A dialogare con l’autrice sarà la giornalista Chiara Putaggio.

L’appuntamento è per il prossimo 28 gennaio alle ore 17,00 con ingresso libero. Nel corso del pomeriggio agli intervenuti sarà servito il tè. Un momento conviviale per gustare con tutti i sensi un pomeriggio dedicato alla letteratura nella “nostra lingua siciliana”.

“L’iniziativa dal titolo: “Incontro con l’autore all’ora del tè” al Carpe Diem inizia sabato – spiegano Gregorio Caimi e Fabio Gandolfo – ma continuerà per promuovere eventi e progetti culturali nel nostro territorio”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *