Sit-in antifascista e antirazzista | "Palermo per l'accoglienza" - Live Sicilia

Sit-in antifascista e antirazzista | “Palermo per l’accoglienza”

Raduno in piazza Castelnuovo. C'è anche il sindaco Leoluca Orlando.

L'INIZIATIVA
di
9 Commenti Condividi

PALERMO – Palermo scende in piazza per dire no al razzismo. Oltre duecento persone sono già radunate in piazza Castelnuovo per partecipare al sit-in antirazzista e antifascista organizzato in concomitanza con la manifestazione nazionale di Macerata, dopo la sparatoria di sabato scorso.

L’iniziativa è stata promossa dal Forum antirazzista di Palermo. In piazza ci sono striscioni con scritto “Palermo per l’accoglienza e solidale”, cartelli con scritte in arabo, gli striscioni del Palermo Pride, sventolano le bandiere dei Cobas, dell’Arci, dell’Udu.

A manifestare c’è il sindaco di Palermo Leoluca Orlando con l’assessore comunale alla Scuola Giovanna Marano e gli esponenti della giunta, gli esponenti di comitati e associazioni cittadine, dall’Arci all’Anpi.

“A Palermo – ha detto Orlando – si respira l’aria di una città che da sempre è stata antirazzista e antifascista. L’essere antirazzisti e antifascisti tutti i giorni dell’anno e oggi con particolare evidenza, perché dietro populismi di maniera si nascondono rigurgiti fascisti e razzisti”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

9 Commenti Condividi

Commenti

    A Palermo si respira aria di antifascismo,antirazzismo? Ha fatto un indagine Istat?

    I soliti 4 gatti dei militanti della sinistra Palermitana.

    Le solite parole del sindaco senza senso,ma x fortuna il tema migranti è un tema che riguarda il governo,il parlamento. No l’amministrazione Orlando.

    Ridicoli ridicoli ridicoli

    Sapete cosa vi dico? Emigro pure io e me ne vado a stare in Nigeria, paese ricchissimo di petrolio, gas, minerali preziosi e che sta vivendo un boom economico a doppia cifra percentuale.

    Una manifestazione pro Italiani no,che democrazia è questa,ospitiamo tutti e tutto e gli Italiani alla fameeeeee

    Ancora non capisco perché dobbiamo accogliere….non hanno diritto di richiedere lo stato di rifugiati la gran parte delle persone che arrivano qui….sono clandestini per le leggi internazionali….quale senso di civiltà diamo se non rispettiamo le leggi?

    Ma… fare un sit in con striscioni del Palermo Pride e scritte in arabo non è “populismo di maniera”?!?

    Apperò…!!!

    Dite ad Orlando di metterseli tutti nel suo stato di famiglia. L’accoglienza e la carità si fanno con le tasche proprie non con quelle altrui che non si sa se possono farlo. Gli aumenti continui di Tari, acqua,luce , servizi comunali, multe a tutto spiano per autofinanziarsi ne sono un esempiio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *