Angela ci riprova | Ed è la quarta volta - Live Sicilia

Angela ci riprova | Ed è la quarta volta

Angela Merkel
L'annuncio
di
1 Commenti Condividi

BERLINO – L’agenzia tedesca Dpa, citando fonti del presidium del partito cristiano-democratico (Cdu), conferma che “la cancelliera Angela Merkel vuole candidarsi di nuovo alla presidenza della Cdu e alla cancelleria”. Sarebbe il suo quarto mandato.

Secondo un sondaggio pubblicato nel giorno di un possibile annuncio della cancelliera tedesca su una sua quarta ricandidatura, la maggioranza dei tedeschi si augura un nuovo mandato di Angela Merkel alla guida della Germania. L’auspicio è espresso dal 55% degli intervistati dall’istituto Emnid per il settimanale “Bild am Sonntag” con un aumento di 13 punti rispetto ad agosto e solo il 39% si dice contrario: il maggiore sostegno (92%) viene dagli elettori del suo partito cristiano-democratico e sociale (Cdu-Csu) e dalle donne (66%). Anche il 54% degli elettori socialdemocratici (Spd) vogliono che continui, secondo la rilevazione. Se esistesse un’elezione diretta del cancelliere, il 51% degli intervistati voterebbe Merkel e solo il 21% il leader Spd, Sigmar Gabriel. Un altro sondaggio Emnid condotto sul gradimento dei partiti però dà la Spd in crescita di un punto rispetto alla settimana scorsa al 24% e la Cdu in calo della stessa misura al 33%, riporta il sito del quotidiano Die Welt. I populisti dell’Afd crescono di un punto al 13%.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Questi governanti al caviale e champagne che continuano ad aspergere il loro credo politico, con l’ideologica ipocrisia della casta che pensa solo e sempre a se stessa, sui popoli europei, mentre la fame trattiene tra le sue nere maglie sempre più famiglie ad ogni giorno che passa, incapaci di capire che hanno portato l’Europa tutta sull’orlo di un baratro insondabile, non sanno fare altro che accusare la controparte politica di populismo. Una farsa, se non si fosse in piena tragedia: dato che sono stati loro e solo loro, i cosiddetti democratici del politically correct, a propagandare e a muoversi in un contesto populista. Se non è la Merkel un capo carismatico per la Germania, e anche per l’intera Europa come pensa e predica Obama, chi lo è? Eppure, ha tirato fuori il banchetto dal suo ripostiglio dei ferri del mestiere e riprende ad esibirsi nel gioco di sempre: quello delle tre carte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.