Messina a Ischia per svoltare | O si vince o è crisi nera - Live Sicilia

Messina a Ischia per svoltare | O si vince o è crisi nera

Grassadonia può avvicinarsi al match con fiducia visto il recupero d’Izzillo, il rientro di Donnarumma dal turno di squalifica e la riabilitazione di Silvestri ed Enrico Pepe. Ma il risultato pieno, che manca da un mese e mezzo, diventa un obbligo.

lega pro
di
0 Commenti Condividi

MESSINA – Il Messina si avvicina alla sfida salvezza del “Mazzella” contro l’Ischia di Agenore Maurizi, nella speranza di cogliere quel successo che manca ormai dal 18 ottobre. Domenica alle 11 (orario per favorire la diretta su Sportube) i giallorossi di Grassadonia dovranno dimostrato di aver colmato le lacune ormai insite nell’undici peloritano fin dall’inizio della stagione, visto che proprio contro le dirette concorrenti sono arrivate le prestazioni peggiori fin qui vedi Pagani o Martina Franca oppure in casa contro l’Aversa Normanna.

E’ lecito aspettarsi una netta inversione di tendenza, nonostante un avversario che ha cambiato da tre settimane la guida tecnica e reduce da ben sette ko in otto gare, eccezion fatta per il 2-0 inflitto alla Reggina nell’ultimo turno casalingo. Grassadonia può però avvicinarsi al match con fiducia visto il recupero d’Izzillo, il rientro di Donnarumma dal turno di squalifica e la riabilitazione di Silvestri ed Enrico Pepe ormai perfettamente rientrati nel gruppo dopo i recenti guai fisici.

Per il roccioso ex difensore della Paganese non si tratta della prima settimana passata in gruppo, ma il suo rientro in campo sarà graduale in quanto Grassadonia non vuole rischiare ulteriori ricadute che non gli consentirebbero di poter contare ulteriormente su uno dei suoi pupilli. Intanto la società pensa già alla sfida con il Benevento in programma al San Filippo venerdì 12 dicembre alle ore 20,45. Previsti prezzi particolarmente popolari per una sfida contro una delle big del torneo: la curva costerà appena 5 euro mentre la tribuna 12.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *