Movida selvaggia in centro storico | Raffica di multe, 4 denunciati - Live Sicilia

Movida selvaggia in centro storico | Raffica di multe, 4 denunciati

I vigili in azione durante il weekend.

Palermo
di
4 Commenti Condividi

PALERMO – Nel fine settimana trascorso, i controlli notturni della polizia municipale nei pub della movida cittadina, si sono conclusi con quattro titolari delle attività denunciati all’autorità giudiziaria: due per occupazione abusiva di suolo pubblico per un totale complessivo di 87 metri quadrati; uno per attività di discoteca abusiva e un altro per oltraggio a pubblico ufficiale. Nel bilancio finale anche un sequestro di apparecchiature musicali e sanzioni per un importo totale di 4.730 euro.  

Le operazioni sono terminate nelle prime ore del mattino: dall’Olivella alla Magione, gli agenti del Caep, il nucleo di controllo attività produttive, hanno compiuto accertamenti nei locali di somministrazione di alimenti e bevande, secondo il piano predisposto dal Comandante Gabriele Marchese per verificare la regolarità amministrativa ed assicurare la tutela dei consumatori ed il riposo notturno dei residenti. All’Olivella, in un pub di via Giacalone, il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria per occupazione abusiva con tavoli, sedie ed ombrelloni, di 42 metri quadrati di suolo pubblico. Inoltre è stato sanzionato perché sprovvisto di autorizzazioni sanitarie, per violazioni al regolamento dei dehors, per due tende solari abusive e perché non esponeva al pubblico, gli orari di apertura e chiusura dell’esercizio. In via Magione, il titolare di un pub è stato denunciato per occupazione abusiva di 45 metri quadrati di suolo pubblico, con tavoli, sedie ed ombrelloni e per danneggiamento della sede stradale e deturpazione di sito di interesse storico. Le sanzioni sono state invece comminate, perché sprovvisto di autorizzazioni sanitarie e per le violazioni al regolamento dei dehors.

Una discoteca abusiva è stata riscontrata in via Castrofilppo e gli agenti ne hanno interrotto l’attività. Per salvaguardare l’incolumità delle circa cento persone presenti, il locale è stato sgombrato a causa della mancanza della certificazione di agibilità di pubblico spettacolo. Sono inoltre state sequestrate le apparecchiature musicali. Per ultimo, in via Cantavespri, ancora al titolare di un pub, sono state contestate la mancata esposizione delle tabelle alcolemiche e la mancata disponibilità al pubblico dell’apparecchio alcool test utile per accertare il tasso alcolemico prima di mettersi alla guida di un veicolo. Mancava inoltre il cartello indicante gli orari di apertura e chiusura del locale ed è stato riscontrato un impianto pubblicitario abusivo. Oltre alle sanzioni, il titolare è stato denunciato all’autorità giudiziaria per oltraggio a pubblico ufficiale per la mancata collaborazione ai controlli e la condotta irriguardosa nei confronti degli agenti.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Contro gli abusivi di carni e stigghiole guaste, mai nulla. Perchè?

    la gente che abita vicino quando dormono?

    inutile fare quello che si suole definire benaltrismo. In questa città ci sono mille cose che non vanno, ma non per questo è sbagliato prenderne di mira qualcuna e cominciare a migliorare

    Caro Marco, anch’io sono contento che qualcosa finalmente si muova; non faccio benaltrismo, ho posto una semplice domanda, che, temo, rimarrà senza risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *