Musumeci: "Meloni e Salvini si parlino" - Live Sicilia

Musumeci e le spine del centrodestra: “Meloni e Salvini si parlino”

"Miccichè? Non dobbiamo essere amici per forza"
L'INTERVISTA
di
2 Commenti Condividi

MILANO – “Io credo che Meloni e Salvini debbano sentirsi, parlarsi, e in mezz’ ora si risolve tutto”. Lo afferma Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana, in un articolo sul ‘Corriere della Sera’, parlando della spaccatura che si è creata nella coalizione di centrodestra sulla sua ricandidatura a governatore.

“Il tema non è locale ma nazionale, loro devono decidere”, prosegue Musumeci. E su Miccichè aggiunge: “Non mi ha chiamato, ma non è un problema. Oggi eravamo in Aula assieme. Mica bisogna essere amici per fare politica dalla stessa parte”.

Musumeci non teme nessuna “mossa del cavallo”, quella evocata contro di lui da Gianfranco Miccichè in una presunta telefonata con Silvio Berlusconi: “Ma figuriamoci. Fu inventata nel lontano ‘600 da Pietro Carrera, nato a Militello in Val di Catania, come me e Pippo Baudo: nel gioco degli scacchi io le mosse le conosco”, conclude.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    ma di cosa devono parlare? il problema è l’incapacità di Musumeci a dialogare con il parlamento. purtroppo questa norma capestro che in caso di sfiducia si va tutti a casa, consente al presidente di fare quello che vuole. parlino di questo è si riequibrino i poteri tra governo e assemblea

    Ma cosa vuoi parlare, e con chi poi, con uno che ha camuffato nome e simbolo al partito perché i siciliani non lo voterebbero mai? Con uno che con il suo 5% ha la presunzione di dettare legge? Con Micciche’ fanno una bella accoppiata: la rovina del cdx e della Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *