"Musumeci sleale, pronto a cedere presidenza Ars per Prestigiacomo" - Live Sicilia

“Musumeci sleale, pronto a cedere presidenza Ars per Prestigiacomo”

Miccichè torna alla carica.
CENTRODESTRA
di
8 Commenti Condividi

PALERMO – “Che colpa ho io se Musumeci ha avuto un atteggiamento arrogante e sleale nei confronti dei suoi alleati? Adesso la colpa è di chi non lo vuole?”. Il leader di Forza Italia Gianfranco Miccichè, in un’intervista all’edizione locale di Repubblica, torna a opporre il suo veto sulla ricandidatura del Governatore uscente Nello Musumeci. Ma oltre a ribadire che il nome di Musumeci sarebbe “divisivo” per la coalizione di centrodestra Miccichè dice di essere pronto a rinunciare alla presidenza dell’Ars, così come richiesto da Fratelli d’Italia. “Se la prendano – ribatte il presidente in carica – hanno diritto di chiederla. Ma troviamo un motivo per smettere di avvelenare i pozzi del centrodestra. Così rischiamo di perdere”. Per Musumeci “se Meloni e La Russa avessero avuto la bontà di ascoltare, non saremmo arrivati fin qui. Con i dirigenti siciliani abbiamo ottimi rapporti, ma l’atteggiamento di Roma è stato inspiegabile: si sono attaccati al fatto che Musumeci è l’uscente. Ma quella è un’aggravante, perché lo abbiamo già conosciuto”. Riferendosi poi al vertice nazionale del centrodestra previsto per oggi, nel corso del quale dovrebbe essere individuato il candidato alla presidenza della Regione Miccichè rilancia ancora una volta il nome dell’ex ministro azzurro Stefania Prestigiacomo: “Non c’è dubbio che sarebbe il profilo migliore, ma sarei felice se il nome di Stefania venisse fuori da una riunione con tutti i partiti. Io ho fatto due richieste di vertici, mi è stato detto di no da FdI entrambe le volte. Prego qualcun altro di farsi promotore. Io, se invitato, ci sarò. In ogni caso non c’è dubbio che il nome debba essere deciso in Sicilia. Come si può pensare il contrario?”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
8 Commenti Condividi

Commenti

    E’ vero Musumeci è divisivo (come lo è pure MICCICHE) ma se il nome del suo sostituto deve uscire da un accordo che passa da CUFFARO e DELL’UTRI allora fatelo scegliere a BOLZANO e manco a Roma

    Siamo stanchi di questa banda di ciarlatani …. andate a casa e non turlupinate più la gente che lavora onestamente. L’Ars non serve assolutamente a nulla se non alle loro tasche senza fondo. VERGOGNA

    Miccichè se cambi partito farai un piacere agli elettori di centrodestra. Altro che Presidenza ARS

    Alleati con il duce di Messina , già tuo grande fans tempo patto del sud , la Sicilia vergogne come voi non ne. Vuole altrimenti non votiamo gentaglie

    Mannaggia a Musumeci e alla Meloni. Invece che la presidenza potevano chiedere un deferimento, che poi sarebbe stata una grazia per il popolo siciliano, al polo sud per Miccichè. Che soggetto.

    Micciché non è altro che la longa manus di Berlusconi che continua a dare dimostrazione di poco amare Fdi. Non capendo, e dire che è sempre stato uno dalla vista lunga, che così facendo filerà spago, in modo direttamente proporzionale al malcontento che genera tra i suoi elettori, verso il partito della Meloni.

    Bravissimo micciche’ dice le cose come stanno

    Miccichè è rimasto per un vita l’allievo molto ciuchino del Liceo Garibaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.