Orlandina, supplementare fatale: all’Infodrive Arena passa Vicenza - Live Sicilia

Orlandina, supplementare fatale: all’Infodrive Arena passa Vicenza

Capo d'Orlando viene battuta al termine di un overtime ricco di emozioni nella prima giornata del Girone B del campionato di Serie B
0 Commenti Condividi

CAPO D’ORLANDO (ME) – Capo d’Orlando viene battuta da Vicenza al termine di un overtime ricco di emozioni nella prima giornata del Girone B del campionato di Serie B. La squadra di coach Sussi, priva di Laganà, Binelli e Sandri per infortunio, esce battuta dall’Infodrive Arena per 81-90 dopo un tempo supplementare e non riesce a battere gli ospiti dopo essere stata capace di impattare la gara alla fine del quarto parziale con un canestro di Vecerina a 2”51’ del parziale. Non basta la doppia-doppia di Okereke da 10 punti e 14 rimbalzi, ne i 25 punti di Vecerina, i 19 di Passera ed i 13 di Balddassare. Sabato prossimo, alle 20.30, prima trasferta stagionale in quel di Bergamo.

Infodrive Capo d’Orlando – Civitus Allianz Vicenza 81-90 (22-12, 37-39, 51-57, 68-68)

Infodrive Capo d’Orlando: Vecerina 25 (8/15, 2/5), Passera 19 (2/4, 0/1), Baldassarre 13 (3/10, 2/4), Okereke 10 (5/9), Klanskis 9 (0/1, 1/2), Triassi 3 (0/1, 1/2), Galipò 2 (1/4, 0/2), Telesca, Spada ne, Romagnolo ne, Pizzurro ne. Coach: Sussi

Civitus Allianz Vicenza: Ianuale 20 (0/4, 5/6), Campiello 17 (5/6, 1/5), Cucchiaro 12 (3/9, 2/6), Bassi 11 (4/7, 1/1), Cernivani 10 (1/3, 2/6), Zocca 8 (0/1, 1/3), Ambrosetti 7 (2/4, 1/5), Carr 5 (1/1 da 3), Brambilla (0/2, 0/0), Massignan. Coach: Cilio

Buono avvio di gare per l’Infodrive, che nei primi 5’ di gioco si porta sul +7 grazie a Vecerina, Okereke e Baldassarre. Vicenza prova a rispondere all’intensità paladina, ma dopo un timeout di coach Sussi Capo d’Orlando firma un break di 8-0 chiudendo il primo parziale sul 22-12. Piglio diverso invece nel 2° quarto: dopo un canestro in avvio, in cui l’Orlandina tocca il +12, Ambrosetti, Cucchiaro e Ianuale danno la scossa a Vicenza, che a fine primo tempo è avanti 37-39. Al rientro dagli spogliatoi, i ragazzi di coach Cilio mantengono ancora a distanze Capo D’Orlando, che prova a rispondere con Vecerina e Klanskis, chiudendo così il terzo parziale sul -6. Nell’ultimo quarto l’Infodrive ci crede, così la tripla di Triassi ed i canestri pesantissimi di Passera, portano la squadra di coach Sussi sul -2 (66-68) a 2”51’ dalla fine. Vecerina piazza la parità mandando tutti al supplementare, ma complici le corte rotazioni Capo d’Orlando crolla nel finale di gara.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *