Aeroporto, calano le multe| Da gennaio sono "solo" 20 mila - Live Sicilia

Aeroporto, calano le multe| Da gennaio sono “solo” 20 mila

Nel 2018 erano state 50 mila. Il sindaco di Cinisi, Giangiacomo Palazzolo: "I controlli funzionano"

PALERMO
di
31 Commenti Condividi
PALERMO – Più controlli e meno traffico per accedere all’area del “Kiss and Fly”, con un calo delle multe di quasi il 60 per cento rispetto allo scorso anno. E’ il bilancio delle sanzioni elevate nelle aree di parcheggio dell’aeroporto Falcone-Borsellino di Punta Raisi da gennaio ad oggi, che ammonta, complessivamente a 20mila. Sono state emesse dalla polizia municipale di Cinisi che effettua quotidianamente i controlli nell’area, mentre la zona esterna, comprese le rampe di accesso allo scalo in cui si verificano spesso irregolarità nella sosta delle auto, è di competenza della polizia stradale.
In tutto il 2018 gli automobilisti erano stati meno disciplinati: il numero delle multe corrispondeva, infatti, a 50 mila. Ma l’apice è stato toccato nel 2017, quando le multe furono ottantamila, il quaranta per cento delle quali, elevate durante i primi sei mesi dell’anno. In base ai dati forniti dal comando della polizia municipale, il totale quest’anno ammonta ad un milione e 750 mila euro, una cifra cresciuta nei mesi estivi, con il flusso di passeggeri nello scalo palermitano più massiccio e destinato ad aumentare con l’arrivo delle festività natalizie. Si tratta di somme che finiscono nelle casse del Comune di Cinisi, ma delle quali si riuscirebbe a riscuotere solo una parte, come ribadisce il sindaco Giangiacomo Palazzolo: “Soltanto il 50-60 per cento degli utenti sanzionati paga la multa e consideriamo anche, che per legge, metà degli introiti sono destinati al corpo della polizia municipale che garantisce i controlli. I risultati attuali rappresentano sicuramente un aspetto positivo: vuol dire che il nostro monitoraggio funziona, che il lavoro viene eseguito con correttezza e che gli utenti sono più propensi a rispettare le regole. D’altronde i controlli preventivi dei vigili sono aumentati. Dal nostro punto di vista, le somme riscosse rientrano nelle entrate straordinarie.

Nelle aree esterne all’aeroporto, oltre al previsto “Kiss and Fly” – che permette all’utente di posteggiare la propria auto senza dover sborsare un centesimo, a patto che entro quindici minuti vada via – è possibile lasciare la propria auto in sosta per un’ora al costo di tre euro. Una tariffa che riguarda la zona più vicina all’aerostazione, la P2 che dispone di quasi ottocento posti auto. Nell’area P3, distante circa cinquecento metri, ma con navetta gratuita che conduce direttamente al terminal, gli utenti possono lasciare il proprio mezzo anche dodici ore, pagando sette euro. E’ attiva anche una terza area, il parcheggio P1 “Lunga Sosta”, con 242 posti auto, distante 500 metri dall’aerostazione. “Oltre alla sosta gratis fino a 15 minuti e 30 minuti di tolleranza in uscita, dopo il pagamento – spiega Gesap – le tariffe prevedono 8 euro fino a 12 ore di sosta, 13 euro fino a un giorno, 25 euro fino a due giorni, 35 euro fino a tre giorni, 45 euro fino a quattro giorni, 55 euro fino a cinque, 65 euro fino a sette, quest’ultima è una tariffa speciale Flat, meno di dieci euro al giorno, con un risparmio di dieci euro rispetto al passato. Prenotando on line – concludono – è inoltre possibile risparmiare approfittando delle tariffe scontate”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

31 Commenti Condividi

Commenti

    Quasi quasi vi spiace che gli utenti rispettino le regole quindi,inventatevi qualcosa x continuare a foraggiare …….!!

    NE AVRETE PER POCO ANCORA. TUTTA L’AREA ATTORNO ALL’AEROPORTO STA DIVENTANDO UN GRANDE PARCHEGGIO DI PRIVATI. PUOI LASCIARE L’AUTO E VIENI ACCOMPAGNATO IN AEROPORTO CON LA METTA’ DEI SOLDI CHE SPENDI IN AEROPORTO. AUGURI………………………..FATTA LA LEGGE NASCE L’INGANNO. FINCHE’ C’E’ VITA C’E’ SPERNZA

    Andiamo tutti a Catania, dove si parcheggia e se si sfora si paga il parcheggio. Stessa cosa a Trapani. A punta raisi invece: “Alt! Dove Andate? Cosa Portate? Un Fiorino!”. Mai Più Punta Raisi.

    Nel 2018 ne ho prese 2 perché non sapevo.
    Una multa elevatissima, frutto di un accordo evidentemente per fare “cassa” in cambio di nessun servizio e non pubblicizzato.
    Quando si è diffusa l’informazione, la gente è stata più attenta.

    Ora si inventeranno qualche altra cosa i vigili urbani di Cinisi per fare soldi è un pizzo vero e proprio

    Caro sindaco, i controlli funzionano? Ne è sicuro? Io ogni volta che vado in aeroporto vedo il caos.

    Il sindaco si vanta che gli utenti hanno rispettato i divieti di sosta nell’anno 2018 e di conseguenza si è registrata una riduzione delle multe. Invece, dovrebbero riflettere che la sosta a Punta Raisi è penalizzante per i cittadini che vogliono lasciare l’auto in
    aeroporto per 4 o 5 gg. . Costa quanto un biglietto aereo di A-& R. per Milano Orio al Serio o Bergamo. Adeguatevi alle tariffe che vengono praticate nei suddetti aeroporti.

    Per certi amministratori è facile fare cassa con le multe pagate da ignari cittadini di altri comuni che si recano in aeroporto! E’ più difficile fare pagare la TARI, l’acqua e fare rispettare le regole a chi gli ha invece dato il voto!

    potete senpre prendere insegnamento dai pit stop della formula 1. dopo 15 secondi la multa! e’ vergognoso avere parcheggi credo i piu cari di europa.e vogliamo fare turismo?

    Quando accompagni qualcuno alle partenze i quindici minuti possono bastare ma quando vai a prendere un parente o amico e devi attendere anche oltre i quindici minuti perchè l’aereo ritarda o per il tempo necessario al ritiro bagagli, dove stai? Per strada come fanno tanti a rischio incidenti? O sei costretto al parcheggio a pagamento? A mio parere ci vorrebbe un’area “free” solo per l’attesa, con un tempo di sosta consentito maggiore dei 15 minuti, assolutamente insufficienti! Prima era così ma poi l’area libera destinata all’attesa è stata soppressa ed è diventata area a pagamento. Purtroppo prevale sempre l’esigenza di fare cassa al funzionamento della cosa pubblica e bene per il cittadino!

    le multe non educano ,fanno solo cassa

    non c è nessun inganno ,,,,,,prova a pensare se tutti volessero lasciare l auto davanti gli arrivi,,,,,,,cosa accadrebbe?

    L’amministrazione comunale finge di essere soddisfatta del risultato invece credo proprio che troverà qualcos’altro per fare cassa.

    Adesso per compensare le minori entrate il Sindaco di Ciinisi metterà la tassa di transito sul suolo comunale.

    Parlo da persona che ha preso almeno 2 multe per mancato rispetto delle regole e onestamente sono felice di averle prese perchè mi sono allontanata da quella mentalità furbetta che Ci hanno insegnato i nostri genitori.
    E comunque… ora che le regole vengono rispettate vi lamentate sempre???

    La peggiore gestione di un aeroporto italiano! Tutto all’insegna della “grana” per foraggiare le casse !!

    Troveranno un sistema o qualcosa per impedire alle persone di fermarsi lungo le laterali dell’autostrada?? Ai posteri…………ecc ecc.

    Evita!!! Ma chi sono i furbetti, loro o noi?

    C’è un apposito cartello/avviso all’ingresso della rampa molto chiaro ed esaustivo, prestare attenzione alla segnaletica non è facoltativo.

    Hanno recintato e privatizzato anche gli scogli, per fare cassa. Prima c’era un’area molto decentrata rispetto all’aerostazione dove si poteva liberamente e gratuitamente posteggiare. A pagamento pure quella…

    provi a viaggiare un po’. Poi ne riparliamo.

    Dateci i servizi, però gratis… bel modo di ragionare. Uno dei tanti motivi per cui in Sicilia le cose funzionano poco e male.

    Mah insomma, conosco le tariffe di Punta Rais e sono in linea con la media nazionale. Ma tutte queste lamentele quando esiste un treno 20 ore su 24, esiste un bus, esistono i taxi, io non le capisco. E posteggire in autostrada può essere preludio a un crimine.

    @sicilianamente
    Pubblicizzare NON è vergogna, soprattutto se chi va raramente in aeroporto è persona “diversamente giovane”, se è sera, se ti suonano dietro e se si deve capire dove andare.
    Giocare sull’equivoco e far pagare multe salatissime E’ VERGOGNA.

    Non tutti sono volanti come te, caro catanese, ci sono i siciliani che abitano sulle madonie o in altre zone interne della sicilia, mal collegate, con orari e tempi di percorrenza che mal si conciliano con partenze e arrivi degli aerei. A Catania parcheggi e se sfori con il tempo paghi il costo del parcheggio, non la sanzione amministrativa. In ogni caso va distinta la sosta dalla fermata, cosa che a punta raisi non avviene.

    sbaglio o le regole impongono anche la presenza di parcheggi gratis, dopo tutto gli aeroporti li hanno realizzati con i soldi dei contribuenti, o no?

    Lei è sicuro di esser partito mai con l aereo lasciando la macchina in aeroporto?
    Se si.. da quale aeroporto internazionale ??
    Andate a vedere gli aeroporti di Roma, Milano, Orio, li i prezzi della sosta sono elevati rispetto a palermo, e le multe con zona videosorvegliata vengono prese con una tolleranza di 10 min (MALPENSA) e non di 15 come a palermo.
    E’ che il palermitano deve entrare con tutta la macchia nei negozi, pur di non camminare 50 m. Posteggia in doppia fila, di traverso e in prossimità di curva, per non camminare e non dover pagare. Vorrebbe entrare negli aeroporti a momenti fino dentro all’ aereo con tutta la macchina e non vuol pagare mai niente. Vogliamo tutto gratis, però poi siamo i primi a lamentarci e criticare quando ci sono disservizi.

    Perchè qui a Palermo, il parente lo vai a prendere a momenti il giorno prima del suo arrivo. Siamo fissati nel dover arrivare in aeroporto 2 ore prima dell’ arrivo dell’ aereo.
    Non vogliamo concepire l idea che se un parente arriva alle 9.00 (per esempio) basta andare in aeroporto per le 9.20 9.30, tempo dello sbarco e del ritiro bagagli, il parente appena arrivato non muore mica se resta 5/10 min ad aspettare l arrivo con la macchina seduto in aeroporto.

    Aeroporto chiamato ipocritamente Falcone Borsellino. Secondo me doveva chiamarsi in altro modo vedendo come viene gestito. Che delusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.