Palermo, cerca di dare un cellulare al compagno detenuto: arrestata - Live Sicilia

Palermo, cerca di dare un cellulare al compagno detenuto: arrestata

L'uomo era già stato scoperto in passato in altre carceri con il cellulare in cella
PAGLIARELLI
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – E’ andata nel carcere Lorusso di Pagliarelli a Palermo nascondendo un micro telefonino per tentare di consegnarlo al suo compagno detenuto. Ma la donna catanese con in braccio il figlio di sei mesi è stata scoperta.

La donna dopo avere superato i controlli prima di entrare nella sala colloqui ha chiesto di andare in bagno. Poi durante l’incontro con il compagno ha preso un pacchetto che nascondeva in tasca del bimbo e lo ha passato all’uomo. Un gesto che non è sfuggito agli agenti penitenziari del carcere coordinati dal dirigente aggiunto Giuseppe Rizzo.

Il cellulare, che è stato sequestrato, era avvolto nella carta carbone in modo da schermarlo al controllo degli apparecchi magnetici in dotazione. La donna è stata arrestata alla luce delle nuove norme che prevedono la reclusione per chi favorisce o entra in carcere apparecchi telefonici. Il detenuto era già stato scoperto in passato in altre carceri con il cellulare in cella.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *