Palermo, il vigile urbano che toglieva le multe ai mafiosi

Palermo, il vigile urbano che toglieva le multe ai mafiosi

A raccontare il retroscena è Alessandro Del Giudice, avvocato che collabora con i pm
IL VERBALE
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – I boss avevano un amico fra i vigili urbani di Palermo. A raccontare il retroscena è Alessandro Del Giudice, avvocato arrestato per mafia che da un mese collabora con i pubblici ministeri.

“Quando avevamo qualche multa tramite lui riuscivamo a farla annullare”, ha messo a verbale. Del vigile ha fatto il nome e sono in corso gli accertamenti dei pm.

Di lui si sa che abita “sopra il bar, vicino alla farmacia, in zona Bonagia”. Ma soprattutto “lui si metteva a disposizione per fare levare le multe, ne ha fatto togliere qualcuna a Formoso (Pietro Formoso, di cui Del Grosso era difensore ed anche messaggero di ordini) ad altri della sua famiglia”.

Anche Del Giudice ne approfittò: “Una volta ci andai anche io e mi fece togliere una multa che avevo preso vicino al tribunale… era una multa perché avevo parcheggiato in divieto di sosta”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Alla stessa maniera ci saranno vigili amici dei venditori abusivi del corso olivuzza per questo motivo non vengono a fare controlli.Molti venditori non sono vaccinati eppure vendono.Per quanto riguarda il panificio all’angolo della via Imera bisognerebbe indagare quale panificio in nero lavora per questo abusivo.

    Così come poliziotti, finanzieri e carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.