Francesco: "Occorre la forza| di chiedere perdono" - Live Sicilia

Francesco: “Occorre la forza| di chiedere perdono”

Papa Francesco

Nel primo Angelus del suo Pontificato, Papa Francesco focalizza la propria attenzione sulla misericordia e, ancora una volta, ringrazia i media: "E' bello salutarci, incontrarci, parlarci, anche grazie ai media che danno a questa piazza la dimensione del mondo".

il primo angelus del papa
di
2 Commenti Condividi

CITTÀ DEL VATICANO – Nel primo Angelus del suo Pontificato, Papa Francesco focalizza la propria attenzione sulla misericordia e, ancora una volta, ringrazia i media: “Rivolgo il mio saluto a tutti e sono felice di farlo di domenica nel giorno del Signore. E’ bello salutarci, incontrarci, parlarci, anche grazie ai media che danno a questa piazza la dimensione del mondo. Gesù, nel perdonare la donna adultera, usa solo parole di misercordia”.

Poi il Papa invita i fedeli a non perdere la voglia di chiedere perdono: “Fratelli e sorelle, il volto di Dio è quello di un padre misericordioso, che ha pazienza. Ci comprende, ci attende, non si stanca di perdonarci, al contrario noi ci stanchiamo di chiedere perdono. Non dobbiamo perdere la voglia, la forza, di chiedere perdono a Dio”.

Piazza San Pietro, piena all’inverosimile, risponde con un boato. Dopodiché Francesco, rivolge un saluto speciale al popolo italiano: “Rivolgo un cordiale saluto a tutti i pellegrini, vi chiedo di pregare per me. Un saluto anche al popolo italiano. Ho scelto il nome di san Francesco, il che rafforza il legame spirituale con l’Italia, che ha dato i natali alla mia famiglia. Gesù mi ha chiesto di far parte di una famiglia più grande, la famiglia della Chiesa. Buona domenica e buon pranzo”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    spero che questo papa mantenga ciò che ha detto!!!! per adesso me ne sono già innamorata, anche grazie al magnifico nome che ha scelto!

    Non si vive di solo nome; questo lo diceva il protestante, Martin Lutero, ma con le
    opere. Lo sosteneva con ragione. Ha fondato l’opera pastorale degli Evangelisti. Francesco ha spogliato se stesso, per formare i francescani ha saputo tenere i francescani ad Assisi,mentre Papa Francesco vuole una chiesa povera.Saprà chiudere lo I.O.R. L’istituto delle opere di religione (La banca Vaticana,) dove per essa si sono avute tante tragedie.Io sono contento che sia stato eletto Papa Francesco, ma credo in lui, e spero proprio che inizia a fare pulizia nella casa di Gesu’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *