Pd, soffia vento di ribellione | "Noi non siamo Forza Italia" - Live Sicilia

Pd, soffia vento di ribellione | “Noi non siamo Forza Italia”

Lillo Speziale

La bagarre sui candidati alle politiche.

La polemica
di
12 Commenti Condividi

PALERMO – Firmeranno a breve un documento che poi renderanno pubblico, intanto un nutrito gruppo di parlamentari, ex deputati, amministratori locali e dirigenti del Pd – riunito nella sede siciliana dei dem a Palermo – lancia l’avvertimento al partito: “Non siamo Forza Italia dove c’è un padrone che decide, le scelte dei candidati alle politiche devono essere condivise dai territori”. “Rifiutiamo le logiche spartitorie tra le correnti – dice Lillo Speziale, ex deputato regionale – Il partito apra subito una discussione, non c’è tempo da perdere. Non ci stiamo a fare una campagna elettorale sapendo già di perdere e non accettiamo candidature imposte dall’alto. Vogliamo chiarezza e possiamo farcela se si dà impulso ai territori e si rianima la base”.

Speziale parla di “massiccia partecipazione alla riunione nel quartier generale di via Bentivegna” e sgombera il campo da eventuali polemiche: “Non siamo un gruppo che sta a sinistra del Pd, siamo il Pd – dice – Questa battaglia che abbiamo intrapreso vede insieme esponenti delle aree Orlando, Martina, Emiliano e tanti renziani”. (ANSA).

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
12 Commenti Condividi

Commenti

    Doppu cà a S.Aita a rubbaru ci ficiru i potti di ferru”.
    (Dopo che S.Agata è stata derubata,è stata protetta con porte in ferro).
    Tradotto :
    Sareste dovuti essere non consociazionisti
    ed avreste dovuto sapere voi che come me siete della stessa Terra di Pio La Torre, Piersanti Mattarella, Peppino Impastato, Pietro Barcellona che costoro erano
    “cosa” diversa rispetto ai vari cardinale, alfano , castiglione, schifani , dslia, genivese e tutti quanti che insieme a voi nell’ultimo ventennio hanno portato questa Terra allo status in cui si trova.
    Questo è l’amaro rendiconto che vi meritate voi cosiddetta classe dirigente.

    L’obiettivo è la poltrona assicurata a Daniela Cardinale.

    Questi signori che adesso si ribellano prima dov’erano. Roba da non credere.

    EGREGIO LILLO ,TU CHE HAI UNA STORIA DI SINISTRA,TI SEI BEVUTO PER ANNI LA FIGLIA DI TOTO’ CARDINALE,CHE E’ IL PIU’ DEMOCRISTIANO DEI DEMOCRISTIANI,ED ADESSO TI ACCORGI DELLO SFASCIO CHE C’E’ NEL PARTITO????SE RIUSCIRAI A FAR CANDIDARE GENTE CON UNA STORIA DI SINISTRA E DI PROGRESSO TANTO DI CAPPELLO,MA SE SPUNTERANNO I SOLITI VECCHI DEMOCRISTIANI SARA’ MEGLIO CHE CAMBI PARTITO.

    … e per gli ex rettori niente c’è… ??? … le promesse di marinaio… ? Un candidato governatore dilettante mandato allo sbaraglio non merita un posticino dopo la gran malafiura?

    in compenso ne sarà candidato uno nella città dello stretto in accordo con tutto il gruppo di potere consociazionista che ha portato messina al 107° posto della Nazione Italia, ovvero ultima in tutto.

    Chissà cosa penserebbero di questa cosiddetta classe dirigente Piersanti Mattarella, Pio LaTorre , Peppino Impastato e perchè no Pietro Barcellona?

    Non ho notizia di altre due magnificenze :giuseppe lauricella e annuzza finocchiaro.
    Mi date notizia per favore perchè io e molti dei miei amici non vediamo l’ora di votarli.

    “Non siamo Forza Italia dove c’è un padrone che decide”???

    Per favore chiamate subito qualche specialista bravo
    l’on. Speziale è ancora sotto choc per la scoppola
    manco si rende più conto poverino che sta parlando
    del PD … dell’ovile di Renzi – Verdini – Villa Wanda…
    qualcuno lo avvisi per umana pietà

    Storia …a Sinistra
    Portafoglio …a Destra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *