"Per l'unità sono disposto| a ingoiare bocconi amari" - Live Sicilia

“Per l’unità sono disposto| a ingoiare bocconi amari”

Intervista a Ferrandelli
di
0 Commenti Condividi

“Sono sereno. Lo ero prima e lo sono adesso”. Ferrandelli accoglie così la notizia della visita dei carabinieri nella sede del Partito democratico. Visita che, a suo, dire era “attesa, sapevamo da giorni che i carabinieri sarebbero venuti ad acquisire dei documenti”.

Si tratta, comunque, di un passaggio voluto dalla magistratura?
“Ribadisco che sono sereno. Sono pronto pure ad andare davanti ad un tribunale dell’Aia (ride), se sarà necessario. C’è stata una commissione di garanti che ha stabilito la regolarità della competizione. C’è una sconfitta politica evidente e c’è un risultato di cui prendere atto. Chi lo accetta rispetta i palermitani. Tutto il resto non mi interessa”.

La presa d’atto del risultato. E proprio questo il nocciolo della questione, specie per chi non crede nella regolarità del voto
“Capisco che c’è chi vuole gettare ombre e sospetti. C’è chi non vuole accettare il risultato. Chi vuole aiutare Costa e Aricò lo dovrà spiegare alla gente. Mi aspetto questo e altro. Mi diranno di tutto. Io rispondo con l’impegno”.

Nessuna polemica?
“Non ho fatto un solo comunicato contro qualcuno. Io sono per l’unità del centrosinistra. E’ questo che mi interessa e sono disposto ad ingoiare bocconi amari”.

La segnalazione della anomalie al seggio arriva anche da un rappresentante di lista di Rita Borsellino…
“Pazienza (dice anticipando la fine della domanda ndr)”.

… vuole dire qualcosa alla signora Borsellino?
“Dimostri la sua serietà e grandezza, che so fanno parte della sua storia, si dissoci dal tam tam e lavoriamo assieme all’unità del Centrosinistra”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi