Pescherecci egiziani al largo di Lampedusa: fermati dai finanzieri - Live Sicilia

Pescherecci egiziani al largo di Lampedusa: fermati dai finanzieri

Denunciati i quindici componenti dell'equipaggio
L'OPERAZIONE IN MARE
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – Due pescherecci egiziani, sorpresi a pescare illegalmente nelle acque territoriali, a largo di Lampedusa sono stati fermati dalla Guardia di Finanza impegnata nel pattugliamento anti immigrazione clandestina. Il primo è stato avvistato venerdì scorso da un elicottero delle fiamme gialle mentre stava pescando a strascico a sole 4 miglia dall’isola pelagica. Sono intervenute due guardacoste della Gdf, uno dei quali stava già operando su un barcone proveniente dalla Libia carico di migranti. Il peschereccio è stato scortato in porto dove i finanzieri e i militari della Capitaneria di Porto, hanno sequestrato l’attrezzatura da pesca e denunciato i 15 componenti l’equipaggio, tutti cittadini egiziani per pesca di frodo in acque nazionali. Analogo episodio è avvenuto la sera di domenica scorsa. Questa volta il peschereccio egiziano era a 11 miglia dalla costa ed è stato, avvistato al radar dalla marina militare. E’ intervenuto un pattugliatore delle fiamme gialle. Il natante è stato scortato in porto a Lampedusa dove anche in questo caso sono state sequestrate le attrezzature di pesca e denunciati i 14 membri dell’equipaggio. I due pescherecci poi sono stati rilasciati e hanno ripreso il largo. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    dovevate arrestarli sequestrarli fare lo stesso come loro con i nostri connazionali.

    I nostri pecatori vengono arrestat e noi li denunciamo . Ma di cosa parlate le Procure sanno mettere sotto processo Salvini per violazione dei diritti umani.

    Guarda che Matteo Salvini ora ha cambiato radicalmente linea alleandosi con i “buoni” di PD, Leu e M5S per non parlare di Mario Draghi. Sicuramente finchè rimarrà in cotanta compagnia non lo inquisiranno mai più qualsiasi cosa dica o faccia…..

    quelli che avevano trattenuto i nostri connazionali erano libici questi Egiziani…..ma almeno sapete leggere e interpretare? con i vostri commenti c’è la possibilità di denuncia al nostro sistema scolastico

    sequestrate le barche come fanno con i nostri i libici

    secondo me anche la barca e da ritenersi attrezzatura per la pesca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *