Polizia, Giovanni Signer |promosso Dirigente Superiore - Live Sicilia

Polizia, Giovanni Signer |promosso Dirigente Superiore

Per l'ex dirigente della Mobile arriva il plauso del sindaco Enzo Bianco. E non è il solo poliziotto di Catania destinatario di una promozione.

questura
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Giovanni Signer, ex dirigente della Squadra Mobile di Catanie e dal 2012 Vicario del Questore, è stato promosso Dirigente Superiore.  Il Consiglio di Amministrazione del Dipartimento della Polizia di Stato ha proceduto ieri alla promozione al ruolo e alla qualifica superiore di vari Funzionari della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Catania, quale riconoscimento dell’impegno profuso nell’attività di servizio. Promozione non solo per Giovanni Signer, ma anche Maria Lorena Paparo, dirigente dell’Ufficio Personale dal giugno 2004, che è stata promossa alla qualifica di Primo Dirigente.

Alle felicitazioni dei vertici del Dipartimento, si aggiungono i complimenti del Questore Marcello Cardona, per il traguardo raggiunto, nell’auspicio che possano essere conseguiti dalla Questura di Catania sempre maggiori e più gratificanti successi.

Anche il sindaco Enzo Bianco ha voluto unirsi agli auguri per i due poliziotti e in particolare per Giovanni Signer. “La decisione – ha detto Bianco – del Consiglio d’amministrazione del Dipartimento della Pubblica sicurezza premia un poliziotto di grandi qualità che avrà adesso la possibilità di andare a dirigere una Questura italiana. La decisione conferma da una parte l’ottimo lavoro svolto dal gruppo coordinato dal questore Marcello Cardona, di recente promosso dirigente generale della polizia di Stato con decreto del presidente del Consiglio dei Ministri, e dall’altra il fatto che Catania è una città sulla quale si appuntano gli occhi della nazione a nella qualche l’operato di chi fa bene viene notato e apprezzato”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.