Ricorso Tifeo Ambiente| "Manifestatamente infondato" - Live Sicilia

Ricorso Tifeo Ambiente| “Manifestatamente infondato”

In merito al ricorso presentato dalla Tifeo Ambiente Energia e dalla societa' Elettroambiente, contro la Regione siciliana il Tar Sicilia si è espresso in maniera negativa. Soddisfazione da parte del presidente di Legambiente Mimmo Fontana.

Termovalorizzatori, il tar sicilia
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – “Manifestamente infondato” così il Tar siciliano ha dichiarato il ricorso, presentato dalla Tifeo Ambiente Energia e dalla societa’ Elettroambiente, contro la Regione siciliana. La precedente giunta, infatti, aveva stoppato il sistema della termovalorizzazione, annullando l’affidamento del sistema alle ditte ricorrenti, in ottemperanza di una sentenza della Corte di giustizia europea.

“Salutiamo con grande soddisfazione la sentenza del Tar, anche se si tratta del primo grado, la riteniamo particolarmente significativa”. A dirlo Mimmo Fontana, presidente regionale di Legambiente Sicilia.

“La sentenza – continua – riconosce le buone ragioni di chi, come noi, si è opposto al sistema della termovalorizzazione, tra l’altro con diverse sentenze che ne hanno confermato le infiltrazioni mafiose, e della Regione siciliana che ha annullato l’affidamento del sistema alle ditte ricorrenti, in ottemperanza di una sentenza della Corte di Giustizia europea. Attendiamo adesso fiduciosi la conclusione definitiva di una delle più oscure vicende della recente storia siciliana”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Brava Legambiente Sicilia, la gente deve sapere chi ringraziare per avere i termovalorizzatori per strada. Poveri illusi….

    Per legambiente é meglio il percolato che inquina le falde acquifere e il mare??io sono per i termovalorizzatori

    Certo bravissimi….ma scusate le discariche in mano di chi sono???chi le gestisce??? Biancaneve ed i 7 nani???

    In questo articolo Legambiente ringrazia il Presidente Lombardo per avere “stoppato il sistema della termovalorizzazione in ottemperanza di una sentenza della Corte di giustizia europea”. Nell’articolo accanto invece un certo Gioacchino Genchi – forse lo stesso dirigente regionale che per la Cassazione ha operato una “non consentita commistione fra interesse pubblico e privato mortificando, quindi, il principio d’imparzialità posto a presidio dell’attività della pubblica amministrazione”, o che per la Corte dei Conti ha mostrato “grave negligenza e inescusabile inosservanza di disposizioni vigenti, nonché scarsa sollecitudine per la tutela degli interessi finanziari dell’Amministrazione d’appartenenza” – smentisce Fontana e attacca Lombardo, sostenendo che sarebbe stato a favore degli inceneritori e che per questo avrebbe “continuato a fargliela pagare”.
    Francamente nel caso in questione sembra accertato che Lombardo ha stoppato gli inceneritori, e Genchi pertanto farebbe meglio a non attaccare Fontana e a stare in silenzio.

    Luigi

    Diamo la possibilità ai NordEuropei di costruire e gestire dei termovalorizzatori d’ultima generazione e d’un colpo risolveremo il problema rifiuti e le ecomafie collegate.

    Scusate se sto sognando…in Sicilia(come in Italia) se c’è qualcosa che può funzionare,va subito VIETATA.

    Lega ambiente rispetto le vostre idee ma se in Sicilia non si va verso la termovalorizzazione saremo veramente nei guai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *