Sannino: "Rifarei tutte le scelte |Mi aspettavo il vice-Balzaretti" - Live Sicilia

Sannino: “Rifarei tutte le scelte |Mi aspettavo il vice-Balzaretti”

L'allenatore del Palermo difende i suoi uomini dopo l'avvio di stagione choc. "Il nostro non è un problema fisico ma mentale. Zamparini? Non vivo con questo fardello, mi giudicherà il campo". E sul mercato dice: "Mi sarebbe piaciuto un calciatore che avesse la corsa sulla fascia. Non c'é stata la possibilità, ma si potrebbe fare qualcosa a gennaio".

IL TECNICO ROSA IN SALA STAMPA
di
26 Commenti Condividi

PALERMO. Ancora una volta si è assunto tutte le responsabilità di questo momentaccio. Il Palermo va male e Giuseppe Sannino, da buon comandante, difende la sua ciurma. Rifarebbe le stesse scelte che ha fatto finora: “Rifarei le stesse scelte che ho fatto fino a questo momento – dichiara in conferenza stampa -. Quando si parte con un’avventura nuova si pensa sempre in modo positivo, in prospettiva pensi di poter fare qualcosa di importante, quello che tutti gli allenatori vogliono fare. Ora è una situazione particolare, non credevamo di trovarci in questa situazione, ed eccoci qui”. L’allenatore parla anche del mercato estivo. “Con la partenza di Balzaretti mi sarebbe piaciuto che arrivasse un calciatore che avesse la corsa sulla fascia – ha spiegato -. Non c’é stata la possibilità che arrivasse quest’esterno, ma si potrebbe fare qualcosa a gennaio”.

Una conferenza stampa in cui il tecnico del Palermo analizza il momento, cerca di dare una spiegazione: “Tutto ciò che abbiamo fatto finora non è stato ben digerito dai ragazzi, non volevamo trovarci in queste condizioni. All’Olimpico abbiamo fatto meglio rispetto alla partita col Napoli sotto il profilo della sofferenza. Dopo la partita contro i partenopei ero molto arrabbiato, con la Lazio mi sono arrabbiato con me stesso perché sono consapevole che una squadra deve avere una logica presentata dall’allenatore. Io ora sono amareggiato, deluso da ciò che potevo fare e non ho fatto”.

Lo stesso allenatore ammette che finora sono davvero poche le certezze: “Non credo sia un problema fisico – ha ribadito -, la condizione fisica è pari a quella mentale e in questo momento se vedete un deficit dal punto di vista della corsa è accostabile anche a una mancanza di concentrazione. Io da uomo che vive dentro lo spogliatoio capisco se c’è certezza di intraprendere la strada giusta, e finora non ce n’è mai stata, nemmeno quando abbiamo vinto con la Cremonese o col Parma in amichevole. Zamparini? E’ la domanda più ricorrente da quando sono arrivato qui, di tutta la stampa, anche quella nazionale. Credo che comunque un allenatore non deve vivere con questo fardello. Io lavoro, e il mio lavoro lo giudica il campo, poi vedremo”.

Sannino appare deciso, duro, come chi è continuamente alla ricerca della soluzione: “Se vi aspettate da parte mia la possibilità di mollare, mi sa che aspetterete tantissimo. A me piace dire la verità, a me piace lavorare, sono stato sotto la lente d’ingrandimento per altri motivi, adesso è giusto che ci stia anche per un momento negativo”.

Infine su Miccoli: “Fabrizio magari può soffrire, ma uno come lui bisogna sostenerlo nella metà campo avversaria. Anche se si danna l’anima non riusciamo, e non per colpa sua, a tenerlo in una zona di campo dove sia determinante”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

26 Commenti Condividi

Commenti

    “Il lavoro bisognerebbe vederlo dopo due mesi, io non ho mai perso tanto tempo nel plasmare la squadra, di solito c´era un´idea di squadra. Invece adesso faccio fatica a capire qual’ è la migliore via per cercare di mettere in campo una squadra che abbia i connotati dell´aggressività”.
    “In un campionato ci sono squadre che sono destinate a vincere e squadre che devono soffrire. Noi dobbiamo soffrire”.
    Mister ma con queste dichiarazioni tu ti suicidi.

    Speriamo che Sannino riesca a rimettere in piedi la squadra e che Zamparini non commetta l’ultimo grave errore di non dargli il tempo di lavorare. Se c’è uno che va salvato in questo inizio di stagione terrificante, è proprio l’allenatore che sta dimostrando di avere le spalle larghe

    «In questo momento faccio fatica a capire quale può essere la strada giusta per capire quale sia la squadra giusta da mandare in campo».
    Che il Mr sia in CONFUSIONE (sbagliata 2 volte la formazione, sbagli i CAMBI con la Lazio) è evidente.
    Che la ROSA sia SCARSA, pure.
    Cammello PESSIMO.
    Ma che si lasci almeno Sannino lavorare in pace. Certo, ripresentasse Cetto e Bertolo e Barreto titolari il dubbio che sia un INCAPACE verrebbe.

    Deve avere il coraggio di sconfessare il suo credo calcistico e di giocare con il 4-3-1-2 con Bensì in porta laterali Pisano e Mantovani centrali Milanovic e Von Bergen a patto che torni quello di due anni fa se no centrale Mantovani e Garcia sulle fasce a centrocampo Rios Donati e Viola 3 con i piedi buoni trequartista Licio punte Dybala e Piccoli con Brienza pronto a sostituire il trequartista o le punte. Bocciati per me Ujkani, Cetto, Barreto, Bertolo. Altre chance le darei a Furti a patto che giochi nel suo ruolo. Fortemente deluso da Zamparini per la mancata acquisizione di Mesbah ma anche per certe sue sclerotiche dichiarazioni. Però ora più che mai tutti i VERI tifosi devono sostenere la squadra facendo si che si riesca a mantenere il bene più prezioso la serie A. Comunque un pizzico di sfortuna smettiamola pure incontrare la più forte del campionato e una delle più ondate non ci ha certo aiutato.

    @ senzaparole

    Ma dici sul serio quando parli di Von Bergen titolare al centro della difesa?
    Hai bevuto o cosa?
    Ti rendi conto che questo giocatore non va bene neanche per una squadra di serie B?

    allucinante sono d’accordo con Senzaparole…. Questa squadra e’ pittata per il 4312

    Si ha bevuto alla grande…Von Bergen…mai visto un giocatore di questo livello…ma non è il solo…Cetto Ujkani…e potrei continuare…a me dispiace dirvelo…ma la serie bB nessuno c’è la negherà ..

    incontrando napoli e lazio nelle prime partite squadre più tecniche e più rodate per gli impegni precedenti,cosa aspettavate? i valori del palermo si vedranno contro le squadre
    di pari forza o giù di lì a partire dal cagliari.scordatevi le prime sei piazze.

    …. HO UN’IDEA FANTASTICA …. CHIEDIAMO A ZAMPARINI DI ESONERARE SANNINO E METTERE EX BLABLABLA COME ALLENATORE DEL PALERMO …. LUI SI CHE HA LE IDEE CHIARE E GRANDE COMPETENZA … E POI UNA COSA IN EFFETTI L’HA IL NS ASPIRANTE ALLENATORE L’HA INDOVINATA ….. IL NICKNAME …. AZZECCATISSIMO!!!! COME SUO SECONDO POSSIAMO METTERE SENZAPAROLE!!!!!! :-)))
    BUONA SERATA …

    Refusi da T9. Benussi in porta Ilicic trequartista Miccoli punta altre chance per Kurtic. Von Bergen? Mi lascia dubbioso però soltanto 2 anni fa era un signor stopper giudicato da esperti (non io) uno dei migliori stopper d’Italia. Comunque chiedo scusa se volevo parlare un po di calcio.

    Non c’è dubbio che con l’organico a disposizione Sannino dovrà fare voli pindarici, le prime due partite parlano chiaro. Io mi attacco al talento di Miccoli, alle giornate di vena (quando capitano) di Ilicic, alla continuità di Donati, alla maturità acquisita di Mantovani in difesa, alla speranza che Hernandez torni ad essere quello che avevo conosciuto e apprezzato, all’esplosione di Dybala, alle giornate di grazia di Igor Budan, all’affermazione di Rios che dovrebbe essere una certezza e non un’incognita. Ma non sono mai stato tanto pessimista come quest’anno da quando siamo tornati in serie A. Spero solo che alla ripresa del campionato questa squadra possa battere il Cagliari che sulla carta non ci è superiore, in modo da riacquistare autostima e un pizzico di fiducia dell’ambiente.

    il 4-3-3 è l’unica con i giocatori in rosa. In Italia c’è penuria di «ali».
    Colantuono gioca col 4-4-2. Come Del Neri. Qui falliscono, altrove -leggi: CON I GIOCATORI ADATTI- riescono.
    Qualcuno NON gli ha comprato i giocatori.
    Ma vabbè.
    Ballardini e Delio Rossi fanno il 4-3-3.
    Cioè l’UNICO modulo con questi UOMINI.
    Qualcuno però AMA la difesa a 3.
    Qualcuno blocca Mesbah.
    Qualcuno dichiara che con questa rosa si arriva in Europa.
    Rosa che ha: CETTO, MUNOZ; LABRIN; MILANOVIC; PISANO; GARCIA; UICANI in difesa.
    BARRETO, BERTOLO a centrocampo.
    smetto di scrivere, troppa MUNNIZZA fa feto

    A GENNAIO DICE SANNINO SI POTREBBE FARE QUALCOSA? MA LUI DOVE SARA GENNAIO FORSE NON HA CAPITO CHE IL PANETTONE LUI NON LO MANGIA DI CERTO CON ZAMPARINI.

    La situazione del Palermo Calcio era chiara a tutti, ma pensiamo veramente che la squadra che due anni fa è stata finalista della coppa italia sia quella attuale?
    Il mister dove? c’è Sannino? e chi è?
    I giocatori dove sono andati? A si ricordo nelle altre squadre del campionato in atto?
    Se la società ed il presidente non pensano a programmare un progetto serio, con allenatore e giocatori seri, quest’anno andiamo in serie B e faremo una lunga discesa nei campionati di categoria inferiori.
    Zampa esci i soldi oppure deciditi a vendere la società a qualche arabo che è meglio

    Sannino è sicuramente una persona per bene come tecnico sarà difficile valutarlo vista la mediocrità sconsolante dell’organico in alcuni settori. Le partite non si vincono con le formulette degli schemi ma con la qualità dei giocatori, spero che l’ambiente e la stampa locale non cadano nel tranello di farne il facile capro espiatorio. Di farse del genere ne abbiamo già viste anche troppe.

    A mio modesto parere con questa rosa l’unica soluzione è un 4-3-1-2 con:
    Benussi,Pisano,Milanovic,Mantovani,Garcia,Donati,Rios,Viola(Barreto),Ilicic,Miccoli,Dybala
    con Kurtic Brienza ed Hernandez pronti a entrare a partita in corso

    la formazione nel mio commento è stata tagliata, comunque finiva con Ilicic Miccoli Dybala

    Come ho scritto in un altra pagina del giornale di oggi, la rosa del Palermo è, secondo me, molto scarsa, ma non mi sogno di sostituirmi all’allenatore che ha i giocatori sotto
    occhio tutti i giorni e che, credo, capisca più di noi tutti quale schema adottare.
    La base del discorso è la MODESTIA (chiamiamola così, per carità di patria) della rosa,
    tutto il resto, secondo me, resta da inventare.
    Ciao a tutti

    Un vice-Balzaretti ce lo aspettavamo anche noi con la differenza che lui è l’allenatore e può fare presente al presidente le necessità della squadra anche se Zamparini stesso doveva capirlo da solo

    In questa rosa ci sono solo 3-4 giocatori di categoria e basta inutile prenderci in giro.
    Per avere qualche speranza di salvezza, il padrone deve prendere subito 2-3 giocatori tra gli svincolati e a gennaio acquistare altri 2 giocatori discreti.
    Ma siccome da come si e’ capito il padrone e il suo fedele corvo non hanno queste intenzioni, mettiamoci il cuore in pace e speriamo solo in un miracolo.
    Non capisco come ha fatto il padrone a diventare in cosi’ poco tempo un poveraccio!!.
    Sei d’accordo Prince?.

    Caro Sannino sei il migliore allenatore (dopo guidolin) ke abbia mai avuto il Palermo ,quello ke vi kiedo,sia a te e a Perinetti di non farvi calpestare dal vostro pres.battetevi per le scelte da adottare tanto lui a gennaio non comprerà mai nessuno,altrimenti lasciatelo solo.

    @clyde @Sandokan
    Dice pure che “von berger è stato inserito tra i 5 migliori centrali della seria A assieme a thiago silva e samuel…per curiosità ma dove le prende queste “classifiche” senzaparole?

    Dunque, giusto per:
    -Samuel
    -Thiago Silva
    -Lucio
    -Barzagli
    -Juan
    -Nastasic
    -Benatia
    -Zapata

    ma anche: Burdisso, Silvestre, Spolli, Kjaer 2 stagioni fa (fortissimo), Bovo.

    Invece, Von Bergen.
    Uno dei 5.

    Cose da diventare pazzi.

    Fortunati noi ad averlo.

    aspetta e spera che poi si avvera. chi di speranza campa disperato muore.

    mi scusi Sig. Sannino , sono un ex calciatore , con tutto il rispetto per la sua professionalità, desidero sapere come si può affrontare un campionato con Cetto e von berger , giocatori da serie C2 . improponibili , e Bertolo che dopo tre anni non ho capito qual’è il suo ruolo naturale. Sono troppo scarsi. capisco che lei non mi dirà mai la verità, però la prego non si faccia esonerare, se ne vada prima. non si può giocare con tre brocchi conclamati. meglio far giocare i ” primavera ” almeno anno l’attenuante di essere giovani inesperti.

    Come al solito, di fronte all’evidenza di quanto da me scritto, senzaparole rimane senza parole.
    50punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.