Schettino per rilanciare | il turismo del Conero - Live Sicilia

Schettino per rilanciare | il turismo del Conero

Una strana iniziativa quella che ha spinto un operatore turistico di Numana, in provincia di Ancona, a proporre come testimonial Francesco Schettino. Il rilancio del turismo potrebbe essere fatto grazie alla celebrità del capitano, ma le associazioni di categoria e il sindaco si scagliano contro questa proposta.

UNA PROPOSTA "PARTICOLARE"
di
1 Commenti Condividi

NUMANA – Per il rilancio dell’immagine della Riviera del Conero è stato scelto Francesco Schettino. L’invito all’ex comandante di partecipare ad un incontro a Numana è stata da subito cassata dal sindaco e dalle associazioni di categoria che hanno definito questa scelta come buia, malsana e di fantasia. La notizia è stata data dal Resto del Carlino secondo ci l’idea sarebbe stata di un’operatore turistico locale di cui non si conosce però il nome.

Da una prima ricostruzione della vicenda sembrerebbe però la proposta di un singolo privato. L’iniziativa non ha suscitato nelle principali associazioni di categoria una reazione positiva. Come riporta il Corriere della Sera, in una dichiarazione del presidente dell’Associazione Riviera del Conero, Carlo Neuman: “Ho avuto modo  di confrontarmi con altri presidenti di categoria, in particolare con la presidente dell’Associazione albergatori Riviera del Conero Annamaria Ciccarelli e – continua Neuman – con il presidente del Consorzio turistico Numana Marco Agazzani, che all’unisono smentiscono qualsiasi possibilità di sviluppo della malsana idea di avvalersi di una qualsiasi forma di collaborazione con Schettino. Mi auguro, qualora fosse realmente stata partorita localmente da qualcuno, che ci si sia resi conto del danno d’immagine che arreca al territorio del Conero».

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    In italia si approfitta delle disgrazie per poterle utilizzare a scopi di intetesse prettamente economico. Ci vuole un codice etico che vieti anche solo il divulgare queste notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *