Senza cinture, ubriachi, al cellulare| Multe e denunce agli automobilisti - Live Sicilia

Senza cinture, ubriachi, al cellulare| Multe e denunce agli automobilisti

Al setaccio la zona delle Madonie.

NEL PALERMITANO
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – Una raffica di controlli nel corso del ponte del Primo maggio sulle Madonie. I carabinieri della compagnia di Petralia Sottana hanno monitorato soprattutto le zone di Polizzi Generosa, Alimena e Petralia Soprana, insieme agli equipaggi del NORM, Aliquota Radiomobile. Un giovane è stato denunciato in stato di libertà perché sorpreso alla guida della propria auto in stato di ebbrezza alcolica, con un tasso alcolemico di 1,42.

Altri sei sono invece stati segnalati come consumatori di roga alla Prefettura: sono stati trovati in possesso di nove grammi di marijuana. In tutto sono state identificate 240 persone e controllati 210 veicoli, con 36 multe tra cui 12 pe ril mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e 7 per uso del telefono cellulare durante la guida, per un importo complessivo di oltre seimila euro.

Cinque le patenti ritirate, 3 carte di circolazione. Inoltre, tre mezzi sono stati sequestrati perché non assicurati. I controlli sono proseguiti ed hanno portato alla denuncia di un uomo che a Petralia Soprana ha aggredito una persona provocando la frattura del naso. Altre denunce sono scattate a Polizzi Generosa, dove tre persone sono state denunciate a piede libero per invasione di terreni ed introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui e pascolo abusivo. 

Nei guai anche due donne, trovate in possesso di un coltello a serramanico, mentre due palermitani, entrambi già sottoposti al rimpatrio con foglio di via obbligatorio dal Comune di Alimena, sono stati denunciati per aver violato la misura di prevenzione personale. Sono in tutto state effettuate 15 perquisizioni personali per la ricerca di armi e stupefacenti.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Una pratica che dovrebbero sanzionare è quella delle targhe illeggibili. Sono sempre di più quelli che camminano con targhe volutamente rovinate, e andrebbero puniti assai severamente.

    il codice prevede il ritiro della carta di circolazione, con la successiva reimmatricolazione., se danneggiata volutamente inoltra la denuncia per falsificazione o meglio alterazione di targa.

    Strappate la patente a che usa il cellulare in macchina….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *