Serie B, il Messina nel mirino| di una società milanese - Live Sicilia

Serie B, il Messina nel mirino| di una società milanese

Calcio
di
0 Commenti Condividi

Tutti al capezzale del Messina. Dopo la resa della famiglia Franza, che ha messo sul mercato la società giallorossa, si è messa in moto anche la politica peloritana per salvare il club che rischia di non potersi iscrivere al prossimo campionato cadetto. Il nuovo sindaco della città dello Stretto, Giuseppe Buzzanca, ha anticipato che un gruppo imprenditoriale lombardo avrebbe mostrato grande interesse per l’acquisizione della proprietà del Messina. Una notizia che ha fatto tirare un sospiro di sollievo alla tifoseria giallorossa, preoccupata della scomparsa del club dalla geografia calcistica italiana. Adesso, però, bisogna tradurre le intenzioni in fatti.

Mancano poco meno di due settimane al termine del 18 luglio in cui la Covisoc (la commissione che controlla i bilanci delle società sportive ndr) deciderà se dare l’ok all’iscrizione dei giallorossi al prossimo campionato o meno. La società di Franza si trova in una posizione economica delicata, visto che non ha allegato al dossier al vaglio della Covisoc le liberatorie che attestano l’avvenuto pagamento degli stipendi arretrati dei calciatori. La prossima sarà dunque una settimana decisiva per il futuro societario del club giallorosso.
La società milanese, che ha già esperienza nel mondo del calcio, sarebbe attratta particolarmente dalla possibilità di gestire una serie di attività commerciali nelle aree di pertinenza degli stadi Celeste e San Filippo. Un’ipotesi che il sindaco Buzzanca non reputa impossibile da percorrere. Nel nuovo assetto sicietario del Messina il gruppo lombardo dovrebbe acquisire il 70 per cento del pacchetto azionario, lasciando un 30 per cento di quote a una cordata locale. Di certo c’è il disimpegno totale della famiglia Franza che ha ribadito di non essere interessata neanche a una piccola percentuale di quote azionarie.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.