Siracusa, piccolo passo indietro | Importante non perdere a Vibo - Live Sicilia

Siracusa, piccolo passo indietro | Importante non perdere a Vibo

Dopo la bella vittoria col Matera gli aretusei non hanno inciso con la Vibonese.

calcio - lega pro
di
0 Commenti Condividi

SIRACUSA – Piccolo passo indietro per il Siracusa che non va oltre uno scialbo 0-0 in casa della Vibonese. Le due compagini si sono rese protagoniste di una gara lenta e noiosa, davvero avara di occasioni da rete e, forse, sulla testa dei giocatori ha pesato tanto la paura di perdere uno scontro diretto per la salvezza. E in effetti gli aretusei, dopo aver rischiato in occasione del rigore sbagliato da Saraniti, si sono chiusi ancora di più per difendere il punto di vantaggio in classifica sui rivali rossoblu. Un’azione difensiva che, tra l’altro, il tecnico Sottil non ha mancato di sottolineare in conferenza stampa.

Certo però che “si poteva fare di più”, come l’allenatore degli azzurri ha aggiunto, e infatti dal punto di vista della prestazione è evidente il calo rispetto alla bella vittoria con il Matera, dove il Siracusa è stato propositivo e ha cercato di imporre il proprio gioco contro una formazione di tutto rispetto. A Vibo Valentia era importante non perdere, e su questo non ci piove, ma al “Razza” si è quasi assistito ad una rinuncia al gioco: portieri mai chiamati in causa, attaccanti serviti male da una parte e dall’altra ed un risultato bloccato, per forza di cose, sullo 0-0. Un risultato che tuttavia fa felice di più i leoni.

Adesso però gli aretusei sono chiamati alla seconda trasferta consecutiva in quel di Fondi, dove servirà ben altro per far risultato contro una formazione che sta facendo vedere cose egregie e che milita in 8ª posizione. Intanto la Lega, proprio a proposito del match in programma domenica 23 allo stadio “Purificato”, inizialmente previsto per le 16:30, ha disposto di anticipare la sfida alle ore 14:30 per “esigenze organizzative”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *