Tesseramento Pd, Mangano |denuncia "strane manovre" - Live Sicilia

Tesseramento Pd, Mangano |denuncia “strane manovre”

Il candidato alla segreteria provinciale aveva chiesto un approfondimento sulle modalità di gestione del tesseramento, "Perché - afferma - già ci risultava la consegna di pacchi di tessere a soggetti esterni al partito. Con un voto a maggioranza - aggiunge - la commissione ha però deciso di permanere nell'opacità”.

la nota del candidato
di
3 Commenti Condividi

CATANIA – In una lunga nota, Mauro Mangano, candidato alla segreteria provinciale del Pd, ribadisce l’esistenza di”strane manovre” relativamente al tesseramento. “La sospensione del congresso di Misterbianco segue la denuncia dei nostri rappresentanti nella commissione di garanzia provinciale del partito che avevano segnalato strani movimenti e manovre attorno al tesseramento”,  afferma Mangano. “Nella riunione della commissione provinciale di garanzia che ha preceduto l’apertura dei congressi dello scorso fine settimana il mio rappresentate ha presentato una richiesta di verifica e approfondimento sulle modalità di gestione del tesseramento, perché già ci risultava la consegna di pacchi di tessere a soggetti esterni al partito. Con un voto a maggioranza la commissione ha però deciso di permanere nell’opacità”, continua.

“Adesso è ora di chiedere immediata trasparenza sulla gestione del tesseramento e sul reale ed effettivo pagamento delle tessere a quell’oligarchia che pensa di essere padrona del partito. Solo così si potrà chiarire una volta per tutte chi gioca sporco sulla passione dei nostri militanti”, spiega Mangano. Oggi più che mai ribadiamo che il tesseramento è stato gestito in maniera opaca determinando un clima tutt’altro che sereno”, aggiunge Mauro Mangano. “È vero ci sono signori delle tessere che si aggirano attorno a questo congresso lo hanno già denunciato Pippo Civati candidato alla segreteria nazionale del PD e da ultimo Gabriele Centineo storico esponente della CGIL. Noi lo avevamo già previsto e a chi dice di deporre le armi rispondiamo che questo vale per chi ha sparato”.

“Noi stiamo svolgendo una battaglia congressuale attenendoci al regolamento e i risultati dei congressi sin qui svolti ci stanno dando ragione” continua il sindaco di Paternò candidato alla guida del Pd etneo. “La mozione che rappresento e che mi sostiene non ha intenzione di cedere un passo sulle regole, probabilmente chi per settimane ha propagandato la favola di un congresso già chiuso prima del suo svolgimento, oggi si deve confrontare con la volontà di tanti democratici liberi che si riconoscono nella nostra proposta politica”. conclude Mangano.

Pieno appoggio alle dichiarazioni di Mauro Mangano arriva dal comitato di sostenitori della mozione “Identità e Rinnovamento”, dal sottosegretario alla Giustizia Giuseppe Berretta, dai deputati regionali Anthony Barbagallo e Gianfranco Vullo e dall’onorevole Gianni Villari, neoeletto segretario del circolo della II Municipalità.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    Qualcuno rammenti a Mangano che, se di “inquinamento” si vuole parlare, non si può prescindere dal “grande inquinatore” del congresso del PD: Crocetta (e i suoi megafonisti)!

    O forse ciò non conta, poichè costoro lo sostengono?

    Da sostenitore di Mauro Mangano e storico iscritto al circolo di Misterbianco invito gli artefici delle tessere gonfiate a deporre i loro “sogni di gloria”. A Mauro Mangano chiedo una presa di posizione chiara e inequivocabile contro un suo sostenitore, il deputato regionale Gianfranco Vullo, che nel solo congresso di Misterbianco, per sua stessa pubblica ammissione, ha portato un pacchetto di ventuno tessere, fatte a persone che non conoscevano neanche dove si trovasse il Teatro Comunale di Misterbianco, sede del Congresso cittadino.

    caro sindaco , esprimo tutta la mia indignazione – schifo ‘ ! .. per come viene gestito il paese ( paterno’ ) da cittadino mi vergogno di vivere in questo paese ma ancora di piu’ si dovrebbe vergognare lei , visto che non e’ in grado dirigere si dimetta subito !!! .. l’ elenco e lunghissimo ( l’acqua ) ogni santo giorno da almeno 3 anni sé non di piu’ manca l’acqua nella zone villetta , via , manzoni , messina , calabria , ecc ecc ..cosa non succedeva mai prima.. questo succede da quando vi e’ lei, dirigere cosa fa’ con l’acqua ogni giorno ??? 1000 volte telefonato (A.M.A acquedotto ) segreteria non risp nessuno ! .. una volta telefonato comune parlato con una segretaria mi hanno detto vi era qualche tubo perdeva rotto..ok sono passati 3 – 4 anni possibile perde sempre ? allora mi nasce il dubbio l’acqua non fa il suo corso giusto prende un altra direzione magari sé potesse delucidarmi le sarei grado sig sindaco MAURO MANGANO, .. io soffro’ di una malattia molto fastidiosa o bisogno costantemente di lavarmi adesso non scendo nei particolari le posso dire ogni giorno la penso sempre e’ le auguro con tutto il cuore soffra’ come soffro io e’ di non avere l’acqua per potersi lavare cosi forse potrebbe capire il mio disagio e’ sofferenza si vergogni 10 -100 – 1000 – 10000000000000000 volte !!! spero’ che qualcuno guardi questo post magari la finanza e si faccia luce per questa indecenza giornaliera di mancanza d’acqua . – (PATERNO’ GRAZIE MICHELANGELO VIRGILLITO , GRANDE UOMO BENEFATTORE ORMAI SCOMPARSO ‘A FATTO COSTRUIRE OLTRE GRANDI OPERE COME CHIESE , OSPEDALI , ECC EC ..DEI POZZI per L’ACQUA NON DOVREBBE MANCARE MAI !!! …invece ogni giorno non vi sono stagioni l’estate – l’inverno e cosi via’ per 3 anni questa storia viene per 5 minuti dopo la tolgono poi viene per altri 5 minuti ..15 – 20 minuti di apri e chiudi dopo tutto il giorno – notte senza acqua schifosi !!! …a casa non posso mettere nemmeno la vasca non tengo lo spazio necessario mi tocca farmi portare l’acqua con bidoni dalla fontana ..prego a DIO abbia il mio stesso disagio ogni giorno senza potersi lavare specialmente in estate quando la temperatura 40- 42 gradi e poi viene parlare tutto va bene ? .. dimetta !!! …vogliamo parlare delle strade con buchi , e pietre tombini , ecc ec da farsi male non si puo’ camminare , vogliamo parlare della spazzatura con somme denaro fuori dal comune , le tasse triplicando l’Irpef ,aumentando imu, tasi , e non solo invece di fare manifestazioni e campagne elettorali e teatrini commerciali si impegni a dirigere con onesta’ , sé non ci riesce a farlo cambi mestiere . (l’acqua un bene di tutti ) cosa di non pagare piu’ nessuna bolletta d’acqua vergogna !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.