Super green pass sullo Stretto, Codacons: "Siciliani sotto sequestro" - Live Sicilia

Super green pass sullo Stretto, Codacons: “Siciliani sotto sequestro”

L'esposto segue la lettera che Musumeci ha inviato al ministro Speranza: 'Stop al divieto o intervengo io'
COVID
di
1 Commenti Condividi

“La gravissima situazione che si è venuta a creare in Sicilia, in particolare nello Stretto di Messina, a seguito dell’entrata in vigore delle norme che consentono l’accesso ai traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale esclusivamente ai soggetti in possesso del green pass rafforzato, di fatto ha sequestrato numerosi liberi cittadini siciliani che in questi giorni non hanno potuto lasciare l’isola o farvi rientro”. LEGGI ANCHE: Green Pass sullo Stretto, De Luca si accampa sul molo

La denuncia

Lo dice il Codacons Sicilia che ha presentato una denuncia per violazione degli articoli 3 e 16 della Costituzione Italiana e del principio di continuità territoriale. “Tali condotte integrano, nei confronti dei cittadini residenti nelle isole privi del green pass rafforzato, il reato di sequestro di persona.- aggiungono – Situazione che costituisce anche un’intollerabile discriminazione se si considera che ai cittadini degli stati esteri è concesso l’ingresso in Italia con esibizione di test antigenico rapido o molecolare negativo e, in caso di mancata vaccinazione, isolamento fiduciario di 5 giorni; mentre ai siciliani, sardi e altri isolani, invece, non è consentito l’accesso alla penisola”.

La lettera di Musumeci a Speranza

Intanto il presidente della Regione Musumeci, dopo aver scritto al ministro Roberto Speranza chiedendo lo stop al divieto, oggi ha ribadito: “Ho il dovere di attendere 24 ore. In caso di silenzio da Roma, domani adotterò la mia ordinanza”. Il governatore nella sua lettera chiede un intervento per “sospendere l’iniquo trattamento riservato ai passeggeri non vaccinati sullo Stretto di Messina” e conferma il varo di “provvedimenti straordinari a tutela” dell’isola. Nella missiva il governatore, ha sottolineato che “la situazione sociale che sta venendosi a crearsi sulle rive dello Stretto si sta acuendo in maniera preoccupante”. Chi è sprovvisto del super Green pass, ha osservato Musumeci, ha “fondate ragioni di ritenere di essere stato ‘sequestrato'” in Sicilia e di “non poter raggiungere il resto del territorio nazionale nemmeno per comprovate ragioni di urgenza, ad esempio collegate a motivi di salute e di accesso alle cure”.

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Hanno instaurato la Repubblica dei medici. Bastaaaaaaaa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *