Svastiche e scritte neonazi | nella sede del Pd a Marsala - Live Sicilia

Svastiche e scritte neonazi | nella sede del Pd a Marsala

La condanna del gesto da parte del segretario regionale, Giuseppe Lupo, e dei deputati Baldo Gucciardi e Antonella Milazzo: "Atto ignobile".

L'episodio a ridosso del 25 aprile
di
0 Commenti Condividi

MARSALA  (TRAPANI) – Scritte neonaziste sulla targa e i muri d’ingresso della sede del Partito democratico di Marsala. Svastiche e frasi oltraggiose sono comparse nei confronti dei partigiani a ridosso dalla festa del 25 Aprile. “Un atto ignobile”, è la condanna di Antonella Milazzo, deputato regionale Pd. “E’ evidente – aggiunge – che ciò non ci intimidisce, ma ci indigna e ci preoccupa perché tale gesto, seppure simbolico, evidenzia la viltà e la pochezza di chi non considera il confronto democratico alla base del vivere civile, così come ci preoccupa il clima teso che da qualche tempo si respira nel nostro Paese”.

Il Pd non si ferma alla denuncia politica. Ha chiesto l’intervento dell’amministrazione comunale per rafforzare i controlli su territorio ed ha presentato un esposto contro ignoti al commissariato di polizia. “Da parte nostra – ha concluso Milazzo – ci adopereremo immediatamente per cancellare queste scritte ed i simboli neonazisti che, ripeto, sono un atto ignobile che rappresenta un’offesa ai cittadini, alla storia e dalla memoria di tante persone a cui dobbiamo dire grazie ancora oggi”.

Parole di condanna sono arrivate anche dal segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, e dal capogruppo dei democratici all’Ars, Baldo Gucciardi. Per Lupo si tratta di un episodio “che indigna tutto il partito”, mentre il trapanese Gucciardi “è un gesto ignobile che offende la democrazia”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.