Torna il divieto di stazionamento in strada a Palermo - Live Sicilia

Torna il divieto di stazionamento in strada a Palermo

L'annuncio di Orlando
CORONAVIRUS
di
3 Commenti Condividi

PALERMO – “Come preannunciato, non appena conosciuta l’ordinanza del presidente della Regione in materia di contrasto al Covid 19, ho chiesto la convocazione del Comitato ordine e sicurezza in Prefettura e lì ho sottoposto un’ipotesi di ordinanza che ha trovato il consenso e che provvederò a firmare nelle prossime ore. Tale ordinanza prevede un ripristino del divieto di stazionamento nelle zone già individuate del centro storico e dei quartieri Politeama e Libertà, dalle 11 alle 22 di tutti i giorni, e ciò per cercare di ridurre al massimo i pericoli di assembramento”. Lo dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che rivolge un invito forte alla collaborazione da parte dei cittadini e degli operatori economici, ricordando loro le prescrizioni e le norme sulla sicurezza e al tempo stesso di garantire all’interno dei locali il rispetto di queste norme.

“Ho anche sospeso ogni decisione sugli orari di lavoro delle attività commerciali, rinviando ogni provvedimento in merito dopo l’incontro fissato per lunedì pomeriggio proprio con le categorie produttive, in modo da potere eventualmente rimodulare gli orari di accesso agli esercizi commerciali per evitare la ressa in alcune ore di punta”, conclude Orlando. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI
3 Commenti Condividi

Commenti

    Nella villetta accanto lo stadio comunale insegnanti di fitness e professori di educazione fisica, grazie alla chiusura delle palestre e al covid 19 ,si stanno facendo i denari per una lezione all’aperto si pagano fino a €.5 a lezione a volte si arriva fino a 25 allievi ogni ora.Penso che i titolari di palestre non saranno molto contenti anche perche’ queste attivita’ creano assembramento.

    Già, come gli assembramento che ci sono nei mercatini rionali,che logica demenziale!!

    vuol dire che balleremo e saltelleremo un metro avanti e uno indietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.