Trombosi | Prevenzione e cura - Live Sicilia

Trombosi | Prevenzione e cura

Il primo primo corso nazionale di alta formazione: dal 13 al 15 aprile. L'evento è promosso dall'Università di Palermo e dalla Società italiana di ematologia.

palermo
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Prevenire e curare la trombosi, dalla diagnosi alla terapia. Di questo si parlerà al primo Corso nazionale di alta formazione in emostasi e trombosi che si svolgerà all’Excelsior Palace Hotel di Palermo, dal 13 al 15 aprile. L’evento, promosso dall’Università degli studi di Palermo e dalla Società italiana di ematologia, si propone di fornire ai medici in formazione specialistica di ematologia delle varie sedi italiane, una panoramica completa, dalla diagnostica di laboratorio alle novità terapeutiche, dei problemi più comuni della coagulazione del sangue sia in senso emorragico che trombotico.

Presidenti del corso sono l’ematologo Sergio Siragusa, direttore della Scuola di specializzazione di ematologia dell’Università di Palermo e responsabile dell’ematologia del Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo ed il presidente della Società italiana di ematologia, Fabrizio Pane.

“Le patologie trombotiche – spiega Siragusa – hanno una elevata incidenza nella popolazione ed alcuni deficit emorragici non vengono ad oggi adeguatamente diagnosticati e trattati. La formazione nel settore dell’emostasi e trombosi di giovani specialisti in ematologia è un’esigenza forte a cui il corso cerca di rispondere, fornendo strumenti utili nella pratica clinica quotidiana, illustrati da esperti ematologi in ambito internazionale nel settore”.

Il corso garantirà la partecipazione gratuita ai medici selezionati tra le varie sedi delle scuole di specializzazione in ematologia del territorio nazionale, ai quali verrà offerta una borsa di studio.

Provider e segreteria organizzativa del corso sono a cura di Biba Congressi.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *