Truffano antiquaria pagando con assegni a vuoto, tre denunce - Live Sicilia

Truffano antiquaria pagando con assegni a vuoto, tre denunce

RAGUSA
di
0 Commenti Condividi

Tre presunti truffatori, due palermitani di 42 e 43 anni e un napoletano di 49, sono stati denunciati dalla polizia di Stato di Ragusa per truffa. I tre avrebbero raggirato un’antiquaria del capoluogo ibleo ottenendo la vendita di mobili antichi per un valore di 70mila euro pagati con assegni scoperti. In particolare i due siciliani avrebbero convinto la commerciante che il napoletano era un uomo facoltoso bene inserito nell’ambiente degli antiquari con il quale si potevano concludere grandi affari. Le indagini sono state avviate dalla sezione ‘volanti’ della Questura di Ragusa dopo la denuncia della vittima della truffa. Accertamenti sono in corso anche a Forlì, su un furto di mobili antichi in cui potrebbero essere coinvolti i tre indagati, in collaborazione con carabinieri del nucleo tutela patrimonio culturale di Ancona.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.