Uccise la mamma della fidanzata | Condannato a trent'anni - Live Sicilia

Uccise la mamma della fidanzata | Condannato a trent’anni

Giuseppe Lanteri

Il legale di Lanteri, aveva chiesto l'assoluzione per incapacità di intendere e di volere.

Siracusa
di
1 Commenti Condividi

SIRACUSA- Il gup del tribunale di Siracusa ha condannato a 30 anni di reclusione Giuseppe Lanteri, 20 anni, accusato dell’omicidio di Veronica Lopiano, infermiera dell’ospedale Di Maria, madre della ex fidanzata, uccisa a coltellate davanti alla porta della propria abitazione ad Avola (Sr) il 27 settembre dello scorso anno. L’avvocato Antonino Campisi, legale di Lanteri, aveva chiesto l’assoluzione per incapacità di intendere e di volere al momento dei fatti o in attenuante la semi infermità di mente. Il giudice, che ha giudicato con rito abbreviato, ha accolto la richiesta del pm. Secondo la ricostruzione della polizia, alla base dell’omicidio ci sarebbe il risentimento di Lanteri nei confronti della figlia della vittima dopo la fine della loro relazione sentimentale. Il giovane si sarebbe presentato nella casa della giovane, armato di coltello, ma ad aprirgli la porta era stata l’infermiera colpita con diversi fendenti. Lanteri era fuggito ma era stato rintracciato su una scogliera alcune ore dopo.(ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Un assassinio efferato, commesso da un balordo per futili motivi. Trenta anni sono la giusta pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *