Incubo per due autotrasportatori| Sequestrati per un'ora e rapinati - Live Sicilia

Incubo per due autotrasportatori| Sequestrati per un’ora e rapinati

I due stavano trasportando un carico di merce destinato al Forum di via Pecoraino. Sono stati bloccati, minacciati con le pistole, rapinati e poi rilasciati nella zona della Falconara. È il secondo caso in una settimana.

Brancaccio
di
11 Commenti Condividi

PALERMO – Le minacce con le pistole puntate alle tempie. Poi il sequestro e il maxi furto. Un incubo durato più di un’ora quello di due autotrasportatori palermitani, bloccati da una banda armata nei pressi del Forum. Il carico di merce che stavano trasportando era destinato proprio al centro commerciale di Brancaccio, ma nei pressi dell’ipermercato, stamattina alle 8, un’auto ha affiancato il furgone e i malviventi sono entrati in azione.

Quattro rapinatori con il volto coperto li hanno bloccati e costretti a lasciare il volante. Uno dei malviventi si è messo alla guida, gli altri tre hanno invece obbligato le vittime a salire sull’auto.

I due autotrasportatori sono poi stati abbandonati nella zona della Falconara intorno alle 9, mentre la banda è fuggita con il furgone, ritrovato soltanto nella tarda mattinata, ormai vuoto. Un’esperienza terribile per i due uomini che si trovavano alla guida di un Daily Iveco a noleggio, carico di capi d’abbigliamento ed elettrodomestici che dovevano essere consegnati ai vari negozi del centro commerciale di via Pecoraino.

Quando sono stati liberati dai rapinatori e si sono ritrovati a piedi, non è rimasto loro che lanciare l’allarme alle forze dell’ordine, a cui hanno raccontato tutto. Hanno fornito una sommaria descrizione dei malviventi, resa difficile però dalle sciarpe con cui si erano coperti il volto. Le indagini per risalire alla loro identità sono state avviate. Soltanto la scorsa settimana un colpo ai danni di un autotrasportatore bagherese è stato messo a segno con modalità identiche.

Nel mirino è finito un autista della ditta Stf: nel suo furgone c’erano generi alimentari. L’uomo è stato bloccato da due persone in via Mattarella e sequestrato, anche stavolta, per un’ora. I malviventi lo hanno costretto a salire sul furgone ed è stato poi rilasciato nella zona di Santa Maria di Gesù a Palermo, mentre il mezzo pesante è stato abbandonato alcuni metri più avanti. Anche in questo caso le indagini della polizia sono tuttora in corso.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

11 Commenti Condividi

Commenti

    Speriamo che questi rapinatori possano essere quantoprima arrestati.

    Vergogna, gente che lavora e che rischia la vita per 4 balordi

    Ricordate il far west?? I banditi assaltavano la diligenza, ora assaltano i tir..

    Welcome to the jungle We got fun n’ games We got everything you want Honey, we know the names We are the people that can find Whatever you may need If you got the money, honey We got your disease

    ma cosa ci si aspetta da un paese ridotto alla fame ?????
    ma se l’altra sera un padre di famiglia disperato è stato costretto a rapinare la pizza che un altro padre di famiglia portava a casa, asserendo che ne aveva bisogno per sfamare i figli e che non aveva intenzione di rubargli altro . Ma vogliamo capire quale è il livello di emergenza sociale ???????

    Parla potabile

    Se i criminali riescono a fare ciò vogliono, immaginate se dovessimo affrontare una vera guerra. Siamo inadeguati, sostenitori del perdono a oltranza e vigliacchi per costituzione. ” I deboli sono come gli agnellini che zampettano ingenui tra un branco di lupi. Lo stesso si può dire delle persone buone, costrette a convivere con i malvagi. Prima o dopo, se non si adeguano finiscono per essere sbranati. “

    senza lavoro,che volete ? poi con i camion o tir si fanno SOLDI e SI RISCHIA POCO,ecco fatto

    Non conosci i Guns ‘N Roses? nooooooooooooo

    Che schifo di città sta diventando Palermo non si può più andare a lavorare tranquillamente, e spero che polizia li prenda subito e li sbatta in prigione a vitaaaa!!!!!

    Ma che discorso e? allora assaltiamo tutti i camion/furgoni/tir che passano per la città in attesa che davvero Palermo diventi un far west. Invece di non fare una benemerita m…… tutto il giorno, a cazzeggiare davanti al bar o nelle agenzie di scommesse, la gente deve andare SERIAMENTE a cercarsi un lavoro. E non iniziare a dire”bah, io cerco ma non c’è nulla”. Ovviamente questi pseudo scemi/delinquenti sono allettati dai soldi facili, ma questa città non può piu andare avanti così. Che schifo, Palermo inizia a farmi veramente pena. Io per un lavoro sudato vivo al nord da 11 anni. Ma sono ben felice, perchè anche se mi manca la mia città, almeno posso sentirmi una persona ONESTA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *