Il Trapani si smarrisce a Vicenza | Momento duro, granata in ritiro - Live Sicilia

Il Trapani si smarrisce a Vicenza | Momento duro, granata in ritiro

Gara senza storia al "Menti", con i padroni di casa che conquistato un successo meritato grazie alle reti di Brighenti, Di Gennaro e Moretti. I granata terminano la gara in dieci uomini per l'espulsione rimediata da Nadarevic a mezz'ora dalla fine.

serie b
di
0 Commenti Condividi

VICENZA – Il Trapani si è smarrito. Torna da Vicenza con una brutta sconfitta. Non soltanto per il risultato, 3-0, contro una squadra che aveva finora segnato con il contagocce, ma soprattutto per una involuzione di gioco che rischia di mettere in discussione il percorso dei granata nel loro secondo campionato di serie B. Il Vicenza ha vinto con merito anche perché il Trapani non è mai stato in grado di entrare in partita. La sconfitta casalinga con il Pescara non era soltanto un episodio. Si tratta, tra l’altro, della terza sconfitta consecutiva perché l’undici di Boscaglia aveva chiuso il girone d’andata con la sconfitta contro la Pro Vercelli.

I granata hanno arrancato fin dai primi minuti. Boscaglia aveva schierato a sorpresa Vidanov sulla fascia destra ma ancora una volta questa parte del campo è stata un problema per il Trapani. Il bulgaro è apparso fuori condizione. Anche il resto della squadra non è mai riuscito a tenere u un ritmo accettabile contro un Vicenza volenteroso ma non certo irresistibile. Ma la squadra di mister Marino si è ritrovata in vantaggio quando meno se lo aspettava. Il Trapani è andato sotto dopo 6’ di gioco con un colpo di testa di Brighenti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il centrale del Vicenza ha potuto saltare senza particolari problemi. La coppia di centrali Martinelli-Caldara ha cercato di fare la sua parte ma la difesa del Trapani sembra avere perso identità, anche se non è mai stata il punto forte della squadra. Non per altro si tratta della peggior difesa del campionato. Il recupero ed il ritorno in campo di Scozzarella a centrocampo è stata incolore. Il centrocampista granata ha bisogno di riprendere ritmo per essere il metronomo della squadra.

Il Trapani non ha mai puntato verso la porta difesa da Vigorito e soltanto Nadarevic ha cercato di fare qualcosa in avanti. Il Vicenza ha spesso fatto il Trapani delle migliori occasioni puntando a scardinare la difesa granata dalle fasce e c’è riuscito in più di una occasione. Poi al 40’ del primo tempo il Trapani ha deciso di farsi del male con le proprie mani, disimpegnandosi malamente nella trequarti e regalando la palla a Di Gennaro che non ci ha pensato neanche una volta ed ha infilzato Marcone – ancora in porta perché Gomis è impegnato nella Coppa d’Africa – che non è riuscito a bloccare la palla che si è infilata alla sua sinistra. Il Trapani ha continuato ad andare avanti a scartamento ridotto e Mancosu ha avuto davvero pochi palloni giocabili. Basso non era al meglio ed ha fatto troppi falli e Zampa a centrocampo ha faticato a tenere gli avversari.

Il secondo tempo comincia come il primo con i granata che non riescono a trovare le chiavi della partita e devono rincorrere gli avversari. Il Vicenza si fa sempre pericoloso con le sue folate offensive sulla fascia. Ci si mette pure Nadarevic che si fa espellere per proteste e sul Trapani cala il buio. Mister Boscaglia continua a sgolarsi cercando di scuotere i suoi ma i suoi ragazzi non riescono a trovare il bandolo della matassa e continuano ad andare avanti senza idee. Abate e Mancosu non hanno palloni giocabili neanche nel secondo tempo. Boscaglia ha messo Daì al posto di Vidanov dal primo minuto del secondo tempo, Malele, neo acquisto al posto di Abate e Barillà per Scozzarella che non ne aveva più.

Sostituzioni ininfluenti durante la partita perché il Trapani non è mai stato nelle condizioni di pressare come avrebbe dovuto. All’80’ Daì sbaglia un rinvio dopo un’azione pericolosa del Vicenza, la palla arriva sui piedi di Moretti che calcio e mette in rete. Il Vicenza dilaga ed il Trapani è sulle ginocchia. Tre punti pesanti per i padroni di casa che scalvano i granata. La classifica non è ancora preoccupante per il Trapani ma la prestazione dei granata al “Menti” fa suonare l’allarme. Non è allarme rosso ma Boscaglia dovrà rivedere qualcosa. Il suo Trapani sta girando a vuoto e non può permetterselo.

TABELLINO

VICENZA-TRAPANI 3-0 (7′ Brighenti, 40′ Di Gennaro, 81′ Moretti)

VICENZA: Vigorito, D’Elia, Moretti (86′ Alhassan), Brighenti, Cinelli (70′ Vita), Giacomelli (70′ Sbrissa), Cocco, Di Gennaro, Camisa, Laverone, Sampirisi. A disposizione: Serraiocco, Garcia Tema, Manfredini, Gentili, Petagna, Lores Varela. All. Pasquale Marino

TRAPANI: Marcone, Vidanov (46′ Daì), Martinelli, Caldara, Rizzato, Basso, Scozzarella (67′ Barillà), Zampa, Nadarevic, Abate (61′ Malele), Mancosu. A disposizione: Ferrara, Perticone, Falco, Feola, Aramu, Citro, Malele. All. Roberto Boscaglia

ARBITRO: Luca Pairetto di Nichelino (De Meo-Zappatore)

NOTE – Ammoniti: Mancosu (T), Daì (T) – Espulsi: Nadarevic (T)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *