Zona della movida al setaccio| Sequestri e multe al Capo - Live Sicilia

Zona della movida al setaccio| Sequestri e multe al Capo

In azione le forze dell'ordine per contrastare abusivismo e irregolarità.

PALERMO
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – Controlli a tutto spiano nella zona del Capo a Palermo. Sotto la lente d’ingrandimento i locali della movida del centro storico, sul fronte dell’abusivismo e delle irregolarità amministrative.

A coordinare i servizi effettuati durante l’ultimo fine settimana,  gli agenti della sezione Amministrativa del commissariato Oreto-Stazione, con la collaborazione della Guardia di Finanza e personale della Siae.

Accertate gravi irregolarità, anche fiscali, in un pub di via Monte di Pietà dove il titolare aveva occupato, con sedie e tavolini, una ampia area di suolo pubblico, 30 metri in più rispetto a quella autorizzata. Il titolare, come accertato, non aveva pagato i diritti d’autore per la diffusione di musica ed aveva servito bevande alcoliche a minorenni. Complessivamente, sono state elevate sanzioni superiori a settecento euro. 

All’interno di un secondo pub si stava invece svolgendo uno spettacolo musicale oltre l’orario consentito: nei confronti del titolare sono state elevate sanzioni per cinquecento euro. E’ stata sequestrata la strumentazione di diffusione musicale, nei confronti del locale potrebbe essere disposta la chiusura di cinque giorni. 

Ma non finisce qui, perché i poliziotti, questa volta insieme al personale dell’Asp, hanno effettuato ulteriori ispezioni in due attività nella zona della stazione centrale e di via Roma. Pesanti le irregolarità riscontrate: rispettivamente, l’assenza di Scia Sanitaria nel primo caso e carenze strutturali e violazione delle norme sull’autocotrollo igienico-sanitario Haccp nel secondo, con sanzioni di 3000 e 2000 euro. I titolari dovranno mettersi in regola entro quindici giorni. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Oltre a controllare i pub, fate i controlli pure tra le bancarelle del mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *