A Palermo torna il Triathlon| Giaconia: "Grande partecipazione" - Live Sicilia

A Palermo torna il Triathlon| Giaconia: “Grande partecipazione”

L'organizzatore Mauro Giaconia

L'ultra maratoneta del nuoto Mauro Giaconia ha presentato l'evento sportivo, organizzato con la collaborazione di Unicredit, Uisp regionale e Comune di Palermo, presso Villa Lauria a Mondello: "Sarà un competizione da non perdere con la possibilità d'ammirare anche sfide in staffetta".

domenica 28 settembre
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – A distanza di anni dall’ultima volta il grande Triathlon torna protagonista a Palermo e lo fa grazie all’evento sportivo internazionale ‘Triathlon Olimpico Città di Palermo 1.0′ in programma domenica 28 settembre nella borgata marinara di Mondello. Dietro l’organizzazione della competizione, aperta ad atleti professionisti e amatoriali, è la società Extrema a.s.d., dell’ ultra-maratoneta palermitano del nuoto Mauro Giaconia, in cooperazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Palermo e sotto il patrocinio della Regione Siciliana (Assessorato Turismo e Spettacolo).

La gara, che vedrà al via 138 iscritti per quella individuale, tra cui 8 atleti della Federazione maltese, un atleta francese ed uno svizzero, torna in auge grazie anche al sostegno del gruppo bancario Unicredit, che prenderà parte all’evento con un suo team in staffetta, e dell’Uisp Regionale che si occuperà della parte promozionale. “Seguiremo l’evento grazie alla grande voglia manifestata da Mauro Giaconia. – ha detto il presidente Fabio Maratea che non ha risparmiato una frecciata alla Regione – Nell’ultima edizione del Triathlon l’amministrazione regionale stanziò 250mila euro per meno di venti partecipanti, adesso che gli iscritti sono più di 200 non si è visto nemmeno un euro”.

“La gloriosa tradizione del Triathlon ritorna a Palermo – ha dichiarato il presidente del circolo Canottieri Roggero di Lauria, Andrea Vitale – e noi del circolo Lauria siamo sempre orgogliosi e felici d’ospitare manifestazioni di questo tipo. L’arrivo della multi-disciplina è previsto proprio davanti i cancelli della nostra villa dunque non possiamo che essere soddisfatti”.

La storia del Triathlon in città risale al 1985 da un’idea dell’architetto Iano Monaco che diede come primo nome alla manifestazione ‘Triathlon del Mediterraneo’. “L’edizione di quest’anno porta invece nella sua denominazione 1.0 – ha dichiarato l’organizzatore Mauro Giaconia – perchè dopo qualche anno d’assenza il triathlon riparte alla grande con una partecipazione sull’isola che non si era mai registrata per una prova su distanze olimpiche che prevedono, consecutivamente, 1,5 km di nuoto, 40 km in bicicletta e 10 km di corsa”.

Tra le presenze d’elite domenica di sicuro quella di Danilo Palmucci, leggenda vivente del triathlon italiano nel Mondo, che a 52 anni sfiderà invece il presente e il futuro della disciplina, il 19enne Emiliano Cuccì. Fra le donne, che saranno dieci in totale, Monica Tardo, diverse volte campionessa italiana, darà filo da torcere agli uomini. Straordinaria anche la partecipazione alla prova nella formula ‘Staffette’, cioè in squadra composta da tre atleti, uno per ogni disciplina. Ben 28 le squadre che andranno a comporre 222 partenti.

Il percorso. Partenza prevista per le ore 8:30 per la gara individuale, alle 8:45 partiranno le staffette. L’intera zona di cambio si snoderà lungo viale Regina Elena. La frazione in bici prevede che gli atleti raggiungano da Mondello il Parco reale della Favorita, dove realizzeranno un circuito da ripetere 5 volte. Tornati nella zona di cambio inizieranno l’ultima frazione, quella di corsa, in un circuito lungo viale Regina Elena da ripetersi sempre cinque volte. Il traffico veicolare verrà chiuso in una sola corsia per la frazione bike mentre verrà riaperto l’accesso a piazza Valdesi solo dopo il termine della gara.

“Già dal prossimo anno – ha tenuto a precisare Giaconia – la gara farà parte del rank, verrà cioè inserita nel prestigioso circuito internazionale. Sui miei prossimi obiettivi da maratoneta posso dire che tenterò nel 2015 l’Alicudi-Mondello con una traversata di 90 km a nuoto”.

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *