Al museo Pasqualino| il progetto "Kultura" - Live Sicilia

Al museo Pasqualino| il progetto “Kultura”

Palermo
di
0 Commenti Condividi

Venerdì 19 alle 19 al Museo Pasqualino presentazione del progetto Kultura: dal lavoro e turismo culturale in Sicilia per arrivare sino ad un portale che censisce i musei etnoantropologici. A seguire una performance dal titolo “Terra/Terre” nata da un’ idea di Lelio Giannetto e Rosario Perricone.

Il progetto diretto da Piero Calderaio e il portale “www.museikultura.it”, sito pilota che censisce i musei etnoantropologici della provincia di Palermo, coordinato da Rosario Perricone. Il progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo, dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e dal POR Sicilia in collaborazione con l’Arpa, il Centro Italiano di Studi Superiori sul Turismo e sulla Promozione Turistica, ForMan (Centro di Formazione Manageriale) e il Museo Antonio Pasqualino che ha collaborato alla realizzazione dell’ambizioso progetto di censimento dei musei Etnoantropologici della provincia di Palermo.

A seguire, alle 21 il Museo Pasqualino e CURVA MINORE contemporary sounds” presenta l’installazione/performance TERRA/TERRE .

Da un’idea di Lelio Giannetto e Rosario Perricone nasce questa installazione/performance che mette insieme le sculture sonore di Nicasio Pizzolato (realizzate con oggetti della cultura contadina che si trovano esposti in molti musei etnoantropologici, come l’arato in legno che diventa arpa) i canti della tradizione popolare siciliana selezionati ed eseguiti da Matilde Politi e Simona Di Gregorio e le improvvisazioni sonore che Lelio Giannetto eseguirà con le sculture sonore.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *