Bambina aggredita da un cane | Quaranta punti di sutura - Live Sicilia

Bambina aggredita da un cane | Quaranta punti di sutura

L'ospedale di Gela

L'episodio è avvenuto mentre la piccola, di appena due anni, stava giocando vicino la casa rurale in cui vive con i genitori. Per lei dieci giorni di prognosi, lievi ferite per la mamma.

Gela
di
0 Commenti Condividi

GELA (CALTANISSETTA)- Una bambina romena di 2 anni è stata aggredita da un cane randagio, nelle campagne di Gela, in contrada Bulala, mentre giocava a poca distanza dalla casa rurale dove abita con i genitori. L’animale le ha dilaniato la coscia sinistra e ha tentato di azzannare anche la mamma che era intervenuta per difendere la figlioletta. I medici del pronto soccorso dell’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela hanno dovuto applicare 40 punti di sutura per ricucire le ferite della bambina, ricoverata nella divisione di pediatria e sottoposta a terapia antirabbica. La prognosi è di 10 giorni. Solo qualche graffio invece per la mamma. Dell’episodio sono stati informati i carabinieri, il comune di Gela e l’autorità sanitaria.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *