Catania, il sogno di Anastasi: | "Gioco con la squadra del mio cuore" - Live Sicilia

Catania, il sogno di Anastasi: | “Gioco con la squadra del mio cuore”

Il giovane talento etneo svela la sua emozione dopo il debutto in rossoazzurro.

calcio - lega pro
di
3 Commenti Condividi

CATANIA – “Ho sempre sognato di indossare la maglia del Catania. Sin da piccolino è stato il mio obiettivo principale”. Esordisce così Valerio Anastasi in conferenza stampa dopo l’esordio – sia pure nel finale di partita – di domenica scorsa a Matera quando Pino Rigoli lo ha lanciato nella mischia al posto di Paolucci.

“Abbiamo strappato un punto pesante – prosegue Anastasi – al cospetto di un avversario forte ma non è stato ancora smaltito del tutto il rammarico per aver perso due punti preziosissimi nella precedente gara disputata sul campo della Reggina. Ma adesso è inutile fare recriminazioni: dobbiamo guardare avanti con fiducia e pensare ad ottenere il massimo dalle prossime gare, visto che ne disputeremo tre in casa intervallate solo dalla trasferta a Taranto. Domenica prossima dobbiamo iniziare il derby al massimo delle nostre possibilità, cercando di imporre subito il nostro gioco e sbloccando al più presto il risultato”.

Poi un pensiero sul prossimo avversario: “L’Akragas è una buona squadra ma noi non ce ne possiamo curare più di tanto: limperativo è vincere per risalire in classifica perché non meritiamo quella posizione causata dalla forte penalizzazione. Spero, naturalmente, di poter avere spazioquantomeno nel corso della partita. Sto bene fisicamente e mi sto allenando al massimo. Ho accettato con grande entusiasmo il trasferimento in rossazzurro e spero di riuscire a ripagare in pieno la fiducia che in me ripongono società e tifosi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    “Ho sempre sognato di indossare la maglia del Catania”…”fin da piccolo…”. Povero bambino, chissà perché aveva questo incubo ricorrente, un buon pediatra poteva aiutarlo a dormire sonni più tranquilli.

    AAA cercasi Agatino disperatamente.

    Qualcuno di voi sa che fine ha fatto Agatino, perennemente presente l’anno della nostra retrocesione su questo quotidiano, sulle pagine dei rosa nero, e su un altro famoso quotidiano siciliano? E’ svanito nel nulla. Dicono che l’ultima volta era stato visto festeggiare la salvezza in lega pro.

    E che dire di chi, alle 5,58, pensa al Catania? Poveretto, chissà cosa ti sarà capitato da piccolo, altro che pediatra !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.