Catania, le immagini che raccontano l'aggressione al turista

Catania, le immagini che raccontano l’aggressione al turista polacco

Determinanti le riprese delle telecamere a circuito chiuso che hanno portato gli agenti di polizia a fermare il presunto rapinatore.
IL 35ENNE IN GRAVI CONDIZIONI
di
0 Commenti Condividi

CATANIA. Sulla rapina che ha lasciato in fin di vita un turista polacco di 35 anni, gli agenti della Squadra Mobile di Catania hanno passato al setaccio diverse immagini delle telecamere piazzate tra piazza Stesicoro e via Neve (luogo dove fisicamente è avvenuta l’aggressione). Alla fine, quelle dell’istituto di sorveglianza The Guardian sono state determinanti nella ricostruzione dei fatti ed hanno aiutato ad identificare l’autore chi ha agito nella sera di venerdì scorso.

Nelle immagini, si vede chiaramente il 35enne, con addosso un giacchino e una maglietta bianca, essere seguito dal rapinatore che attende il momento propizio nel quale entrare in azione. Da lì a pochi istanti, si consumerà il dramma con il malcapitato derubato del suo telefono cellulare e lasciato a terra inerme dopo avere battuto, con violenza, la testa sul marciapiedi.

Nella mattina di oggi, come già raccontato, la Squadra mobile ha posto in stato di fermo il presunto aggressore. Occorrerà attendere le prossime ore per avere la conferma (o meno) dell’arresto.


Per commentare questo articolo clicca qui
0 Commenti Condividi

Segui LiveSicilia sui social


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI