Catania, il pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara a Palazzo Biscari

Catania, il pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara a Palazzo Biscari

Nell'ambito della quattordicesima edizione del Bellini Festival.
IL 3 NOVEMBRE
di
0 Commenti Condividi

CATANIA. Prosegue con successo a Catania la quattordicesima edizione del Bellini Festival, prestigiosa manifestazione internazionale, diretta da Enrico Castiglione, dedicata al compositore etneo Vincenzo Bellini, una delle figure più amate dai catanesi. Il prossimo appuntamento, in programma giovedì 3 novembre, alle ore 17 e 30, a Palazzo Biscari, vedrà protagonista il pianista Gianfranco Pappalardo Fiumara. “Sono felice di ritornare a Catania per il Bellini Festival e ringrazio il maestro Enrico Castiglione, direttore artistico, per avermi invitato – dichiara Pappalardo Fiumara – Il Festival rappresenta davvero un unicum nel panorama musicale, poiché tratta monografie di Bellini ma racconta anche il compositore a 360 gradi, nella sua vita, nella sua produzione e anche nell’analisi della personalità. È quindi, per me, davvero un onore essere presente”. Ricco il repertorio che verrà eseguito, dai brani di compositori come Ludwig van Beethoven, Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Liszt, Frédéric Chopin e Sigismund Thalberg, a brani monografici dello stesso Vincenzo Bellini. “Non c’è casualità nell’accostare Bellini con autori e compositori come Chopin e Thalberg – spiega Gianfranco Pappalardo Fiumara – perché la corrispondenza tra questi nomi e Bellini è assolutamente unica. Ad esempio, Bellini aveva con Chopin un rapporto epistolare molto intenso e per certi versi anche drammatico, nell’analisi delle proprie esistenze. Invece, Thalberg e Liszt, venti o trent’anni dopo, non hanno fatto altro che riscrivere composizioni operistiche di Bellini al pianoforte, variandole e rendendole concertistiche.

Quindi si tratta di un programma assolutamente belliniano, che dedica tutto il recital alla figura e alla storia di questo grande compositore. Inoltre – prosegue il pianista – nella stessa serata, ci sarà un omaggio particolare a Francesco Paolo Frontini perché in collaborazione con il Festival internazionale Francesco Paolo Frontini, in corso di svolgimento a Catania proprio in questi giorni. Per l’occasione eseguirò un cantabile di Francesco Paolo Frontini, noto ai più per la canzone che abbiamo sempre cantato da bambini, ‘Il piccolo montanaro’, ma in realtà – conclude – un compositore copiosissimo, catanese, della Scuola della Scapigliatura siciliana e un grande revisore della musica di Bellini”.  

Il 3 novembre a Palazzo Biscari sarà possibile visitare due mostre: ‘Sulle Sacre Pietre’, dedicata a Vincenzo Bellini, e ‘Sfere di luce’, del pittore e scultore Emanuele India. Ad introdurre le opere sarà il dott. Nicolò Fiorenza, ispettore regionale dei Beni Culturali.  

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *