Corse clandestine e foto su Facebook: scattano otto denunce - Live Sicilia

Corse clandestine e foto su Facebook: scattano otto denunce

Le indagini dei carabinieri di Noto
NEL SIRACUSANO
di
2 Commenti Condividi

NOTO (SIRACUSA)- Assistono ad una corsa clandestina di calessi trainati da cavalli nel Siracusano e postano le immagini su Facebook. Per questo motivo i carabinieri della Compagnia di Noto hanno denunciato otto persone, tutte di Rosolini, tra spettatori, driver e proprietari dei cavalli per maltrattamenti di animali e competizione non autorizzata. Secondo quanto accertato, la corsa si è svolta il 9 novembre dello scorso anno lungo la Strada Statale 124, nel tratto compreso tra Noto e Palazzolo Acreide, tra due cavalli di due scuderie. Organizzatori e partecipanti hanno invaso con decine di ciclomotori l’intero asse viario per consentire ai due calessi di correre. Durante le fasi della gara è avvenuto anche un incidente: uno scooter con a bordo tre persone si è scontrato con un altro scooter ferendo due persone. Gli indagati verranno anche sanzionati amministrativamente per aver violato gli obblighi derivanti dalla normativa in materia di contrasto alla diffusione del Covid-19. I Carabinieri sono risaliti ad entrambe le scuderie a cui appartengono i cavalli anche se al momento solamente uno dei due animali è stato sequestrato insieme con il suo calesse. (ANSA).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Aiutatemi a capire: decine e forse centinaia di persone con cavalli al seguito si muovono nella notte e alle prime luci dell’alba, avranno fatto un casinò del diavolo e i carabinieri li scoprono solo perché sono così scemi da postare le foto sui social? E tutto il famoso controllo del territorio per il rispetto delle severe norme dei Dpcm e delle ordinanze di Musumecio. Ma fatemi il piacere.

    ma questa gente ne ha cervello ?!! . poveri cavalli aiutateli e punite severamente questi selvaggi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *