I sorrisi della Sicilia zona bianca, nuove zone rosse

I sorrisi della Sicilia zona bianca, nuove zone rosse

I dati dicono che andiamo verso la fine delle restrizioni. Ma spuntano nuove zone rosse.
0 Commenti Condividi

Il sorriso più tondo è in quello zero, in quel numero dell’ultimo bollettino in Sicilia. Zero come zero morti di Covid. Zero vittime nella nostra guerra quotidiana. Zero lacrime, almeno per un giorno. E, dal 21 giugno, irromperà anche da noi, come in quasi tutta Italia, il colore bianco tanto atteso, nel segno di una maggiore libertà da vivere con la necessaria prudenza.

I contagi in Sicilia

Cosa dicono nel dettaglio i dati? Eccoli. Che ci sono 228 i nuovi positivi al Covid19 tracciati su 13.206 tamponi processati, con una incidenza che sfiora l’1,7%. Che siamo al secondo posto in Italia per numero di contagi giornalieri dopo la Lombardia. Che la distribuzione per province vede Palermo con 39 casi, Catania 76, Messina 2, Siracusa 5, Trapani 11, Ragusa 24, Agrigento 28, Caltanissetta 21, Enna 22. Numeri piccoli rispetto a quelli dei mesi scorsi, ma il Covid circola, anche se i vaccini e l’estate ne stanno provocando la ritirata.

Le zone rosse

Continuano a tingersi di rosso alcune parti della regione. Infatti, con ordinanza del presidente Musumeci, sono state stabilite due nuove zone rosse: Troina e Valguarnera Caropepe, dal 19 al 24 giugno compreso. Nella stessa ordinanza si stabilisce anche la proroga di zona rossa fino al 24 giugno per il comune di Aidone, sempre in provincia di Enna.

I sorrisi e i flop

Un sorriso come lo zero delle vittime. Non accadeva dal settembre del 2020. Molto merito va alla crescente immunizzazione vaccinale. A riguardo bisogna segnalare comunque un flop peraltro comprensibile: quello di AstraZeneca. Sono state 37 le prime dosi di vaccino AstraZeneca somministrate ieri in Sicilia ad over 60 senza fragilità, 1.900 le seconde dosi, e 116 quelle di Janssen di Johnson & Johnson.

I vaccini

Secondo la fondazione Gimbe, in Sicilia, la percentuale di popolazione vaccinata con ciclo completo è pari al 23,3% a cui aggiungere un ulteriore 22,6% solo con prima dose. La percentuale di over 80 con ciclo completo è pari a 70,2% a cui aggiungere un ulteriore 9,9% solo con prima dose; la percentuale di popolazione 70-79 con ciclo completo è pari a 46,4% a cui aggiungere un ulteriore 28,6% solo con prima dose; la percentuale di popolazione 60-69 con ciclo completo è pari a 33,9% a cui aggiungere un ulteriore 33,2% solo con prima dose.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *