Danneggia una macchina: | arrestato posteggiatore a Palermo - Live Sicilia

Danneggia una macchina: | arrestato posteggiatore a Palermo

Due posteggiatori abusivi hanno danneggiato a calci una macchina, dopo che il proprietario si era rifiutato di dare la mancia richiesta. Uno è stato arrestato.

Piazzetta della Canna
di
39 Commenti Condividi

PALERMO- Un tunisino di 54 anni è stato arrestato da agenti della sezione ‘volanti’ della polizia a Palermo per tentativo di estorsione. L’uomo, assieme a un complice riuscito a fuggire, aveva chiesto dei soldi a una giovane donna che aveva parcheggiato l’auto in piazzetta della Canna. Al diniego i due posteggiatori abusivi hanno cominciato a colpire con calci e pugni la vettura, dove la vittima si era rinchiusa, cercando di forzare l’apertura dello sportello. Avvisata dalla stessa automobilista, che ha chiamato il 113, sul posto è giunta una volante della polizia: gli agenti hanno bloccato e arrestato il tunisino, che sarà processato per direttissima. Indagini sono in corso per identificare il secondo posteggiatore abusivo riuscito a fuggire.

(Fonte ANSA)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

39 Commenti Condividi

Commenti

    Perfavore non dategli la pena sospesa tanto è evidente che ricominciano… Per sperare,soltanto sperare, che non lo rifaccia deve scontare la pena e forse capirà che il gioco non vale la candela!!! Non so che reati contestino ma sicuramente oltre il tentativo di estorsione c e anche il sequestro di persona… Mi raccomando contestateglieli tutti!!! Danneggiamento compreso!!! 4 anni di reclusione…. Tre se fa il nome del complice!!

    Ci vuole più rigore e certezza della pena. Per tutti i reati …. !

    ANCORA CON QUESTA STORIA DEL RACKET DEL POSTEGGIO!. NONOSTANTE LE DENUNCE, GLI ARTICOLI CHILOMETRICI DEI MEDIA E DELLA STAMPA PORTAVOCI DELLE VIOLENZE E DELLE RICHIESTE DI AIUTO DEI CITTADINI, NON SI E’ FATTO NIENTE!. CE LI RITROVIAMO AD OGNI ANGOLO DI STRADA , PIU’ AGGUERRITI CHE MAI . IN AMERICA , DOPO TUTTE QUESTE DENUNCE , TUTTO IL CORPO DI POLIZIA SAREBBE STATO COSTRETTO A DIMETTERSI PER INCAPACITA’. MA QUI!. SCHIFO TOTALE. ABBANDONATI A NOI STESSI, INERMI, SOLI E PIENI DI PAURA.

    timpulati pi na simana , matina e sira….tornatinni a to casa!!!!

    Hai perfettamente ragione, siamo amministrati da nessuno!

    Controlli a tappeto senza pietà ed espulsione immediata per i clandestini. Galera per coloro che danneggiano le auto o minacciano gli automobilisti. Il nostro governo di sinistra è troppo indulgente con questi delinquenti che vengono a rovinare la vita degli altri. L’accoglienza solo a chi la merita, questi pian piano ci stanno dominando a causa della nostra debolezza. Sveglia!!!!!!!

    mi viene da ridere che in una citta’ dove i mafiosi programmano attentati e danneggiamenti ai negozianti onesti, in una citta’ dove i figli migliori sono stati uccisi dalla mafia e dai complici altolocati, secondo alcuni utenti il problema sono i posteggiatori.
    sic! povera sicilia

    Sarebbe bello se livesicilia ci facesse sapere il giudizio che daranno a questi criminali.

    Se a qualcuno viene da ridere allora e’ proprio vero che il riso abbonda sulla bocca degli sciocchi……

    Nessuno fa niente e fara mai nulla
    Il sindaco è al teatro massimo con la sua scorta e non ha problemi di parcheggio
    Le tasse aumentano e nessuno si lamenta
    La citta è sporca piena di immondizia e piena di buche
    Andiamo avanti così, pare che ci vada bene…..

    Scusate e i danni alla macchina chi glieli paga? Lo stato che li fa stare nel nostro paese ed autorizzarli a fare questo????

    e certo, la signora rischia la vita per un posteggio e deve pensare alla mafia al racket…al traffico. Il tuo concetto di Palermo è bella è -giusto un attimino- compromesso.
    Ricalcando le parole di pasta afforno dico:- vastunate uorbe ra matina a sira…accussì si levano ‘u vizio!

    @Toni,ti sembra nulla e poco che il nostro bene amato Sindaco abbia ricevuto il gruppo creato su facebook dal nome inequivocabile, “Posteggiamo i posteggiatori”, solo complimentarsi?

    Palermo è bella…lui risarcisce i danni dei posteggiatori e da lavoro ai meno abbienti. Lui è l’alter ego della Boldrini.

    Non ne farei una questione di razzismo, la maggior parte sono palermitani

    spiegate alle sare, ai vomitai e alle paste al forno che la stragrande maggioranza dei posteggiatori e’ palermitana, cosi’ tanto per avere un’idea invece di parlare a vanvera.
    spiegate sempre alle sare, ai vomitai e alle paste al forno che la quasi totalita’ dei reati a palermo e’ commessa da italianissimi (lo sanno pure i bambini che il pericolo viene dalla criminalita’ italiana!).
    spiegate alle sare, ai vomitai e alle paste al forno che esiste un piccolo problemino, un dettaglio, e cioe’ che da 150 anni l’italianissima mafia minaccia le nostre citta’, le nostre genti, i nostri negozi. e che questa mafia e’ cresciuta appoggiando notoriamente partiti e governi di area moderata e conservatrice (non certo di sinistra!)
    con che faccia dicono che il problema sono gli immigrati e il governo di sinistra! mi viene in mente la celebre vignetta di Cuore sulle facce come……

    si ok, ma a me, come penso al 99,9999999% dei palermitani, che siano palermitani piuttosto che malesi o egiziani non frega ‘na mazza: vanno mazziati! Vastunate uoirbe!
    la mafia il racket il ciaffico sono anch’essi dei problemi importanti. Ma quì stiamo parlando di delinquenti che fanno dell’estorsione il loro oggetto professionale. Caro palermo è bella: ‘a suvirchiaria è l’atto mafioso per eccellenza. Tale gesto lo considero alla stessa stregua di una richiesta di pizzo nè più nè meno. Smettila di dire cretinaggini e vai a lavorare.

    Beata ignoranza. Quello dei posteggiatori abusivi è un racket vero e proprio e come tutti gli altri, con tanto di organizzazione criminale alle spalle. L’unica differenza con li pizzo chiesto ai negozianti è che piuttoso che fare pagare 1.000 euro a 200 negozianti, in questo modo si incassa 1 euro da 800.000 palermitani che posteggiano. Evitiamo di dire sciocchezze… La società civile si è ribellata in ogni modo possibile, cosi anche la stampa. Quella che manca, ancora oggi, è una risposta da amministrazione, forze dell’ordine e magistratura.

    Mi dispiace ma continui ad essere in errore. Quello che oggi è inaccettabile ed insopportabile è l’estorsione, a prescindere da quale sia la forma, il metodo o il mezzo attraverso il quale si manifesta. Attraverso l’organizzazione sul territorio di tutti questi posteggiatori si muove un giro d’affari gigantesco che finanzia tutte le attività illecite della mafia e della criminalità. Se non interrompi questo flusso economico come puoi combattere in modo efficiente il fenomeno criminale ??!! E ripeto, una persona sana di mente e per bene (come la maggior parte delle persone oggi) non possono piegarsi a ricatti o compromessi. Che sia il ricatto di 1 euro per migliaia e migliaia di palermitani o che sia il ricatto di 1.000 euro a centinaia e centinaia di negozianti.

    Spero che a questa specie di persona gli dovrebbero dare una bella pena non inferiore ai 5anni minimo di gallerà!!!ma lo stato italiano che fa buuuu!!! Vergognaaaa

    caro “palermo è bella (extracomunitario)”, sei troppo scoperto. La tua difesa a oltranza di questa gentaglia, ha ormai convinto tutti che le tue origini sono palesi, sei un extracomunitario e posteggiatore abusivo. Non si spiega la tua pervicacia, nel difendere questi nemici di Palermo. Sei uno di loro, ormai non ci sono dubbi!!! Un vero palermitano non parlerebbe mai come te. Stai attento, perchè in veste di posteggiatore abusivo potresti avere conseguenze, i palermitani sono sul piede di guerra, non ne possono più di questo pizzo che devono pagare a questi delinquenti, amici tuoi.

    La miglior pena per questa specie di persona e di carciere duro a zappare la terra e trasportare massi pesanti!!! Così ci pensano prima 10 volte prima di fare qualcosa!!!!bastardi!!!poi grazie all’arma della polizia!!

    I posteggiatori sono tanto palermitani quanto extracomunitari. Caro palermoèbella cambi nickname, lei non è degno di portare il nome della nostra città, niente è più mafioso dell’avallare un atto di mafia come quello subito dall’automobilista in questione.

    Se fosse successo a me gli avrei fatto le strisce pedonali in faccia con le unghie

    rassicuro la signorina Marica.
    sono palermitano da mille generazioni, fiero di essere palermitano e superiore moralmente a 4 ignoranti razzisti che non sono degni di essere palermitani.
    ma poi nel 2014 questa signorina e’ convinta che darmi dell’extracomunitario sia un’offesa. poveretta, questa signorina non sa che mi sarei offeso se mi avesse dato del razzista o del mafioso.
    quanto all’attivita’, di certo non svolgo il mestiere di posteggiatore, ma e’ inutile perdere tempo con gente come lei. mi sento superiore moralmente e intellettualmente, non mi abbasso ai livelli di certe persone. senza offesa, la guardo dal basso verso l’alto.

    peccato che la maggior parte dei posteggini abusivi pericolosi sono palermitani!!!

    Qui nessuno è razzista, si critica il fenomeno. Che siano extracomunitari, palermitani o milanesi nulla cambia. E smetta di chiamarlo “mestiere” perchè non lo è. E’ un’estorsione.

    @palermo è bella
    Non sono razzista, ma leggendo ogni giorno cosa fanno i tuoi amici, ci penso su…
    Alcuni titoli recenti su vari giornali nazionali:
    – I detenuti stranieri nelle carceri italiane al mese di aprile 2013 erano 23.438;
    – Clandestino da dieci anni prende la pensione;
    – Ius soli – “nuovi italiani” aggrediscono anziana su pista ciclabile;
    – Coppietta aggredita a bastonate da 8 romeni : auto distrutta, ragazza sotto shock;
    – Egiziani massacrano operaio italiano a colpi di badile;
    – Verona, col coltello a caccia di italiani: “Questa è casa nostra”;
    – ROM rubavano energia elettrica;
    – Marocchino aggredisce impiegato Equitalia: Sono immigrato, non pago le tasse;
    – Prostituta ROM deruba clienti: soldi nascosti nella vagina;
    – MI – Chiede a immigrate di non fumare davanti al figlio di 1 anno: pestata a sangue;
    – Vendola aggredito da immigrato, che voleva soldi: immobilizzato dalla scorta;
    – Padova: assessore alla cultura pro-immigrati aggredito da iraniano;
    – Cinese insegue il figlio e gli recide tendine a colpi di mannaia;
    Continua………….

    Giusto per chiudere in bellezza l’ennesima castroneria. Chi si sente superiore guarda dall’alto verso verso il basso, non al contrario. Palermo è bella, ci ha provato….

    avvertite la signorina marica che negli ultimi giorni:
    1) A PALERMO SVENTATI ATTENTATI E COLPITA UNA COSCA MAFIOSA IMPORTANTE.
    2) A PALERMO TENTATO FEMMINICIDIO.
    3) AD ALTAVILLA E NEL RESTO DELLA PROVINCIA RAPINE DA ARANCIA MECCANICA COMMESSE DA ITALIANI.
    4) A FROSINONE ITALIANI LAPIDANO UN ANZIANO VICINO.
    5) RETATE CONTRO CLIENTI ITALIANI DI MINORENNI A ROMA.
    6) SECESSIONISTI ARRESTATI CON UN CANNONE IN VENETO.
    7) SEQUESTRATI NUMEROSI LOCALI DI CAMORRISTI E MAFIOSI VARI IN TUTTA ITALIA.
    8) BULLISMO DI ITALIANI A ROMA.
    9) INSOSPETTABILI ITALIANI ARRESTATI PER RAPINE AL NORD.
    10) GIRO DI PEDOFILI ITALIANI NEL MONDO.

    l’elenco e’ infinito

    IL 33% DEI DETENUTI IN ITALIA E’ STRANIERO NON PERCHE’ GLI IMMIGRATI COMMETTONO UNA TALE PERCENTUALE DI REATI, MA PERCHE’ NON GODONO DEGLI ARRESTI DOMICILIARI, DELLA MESSA IN PROVA, DEI SERVIZI SOCIALI E DELLE ALTRE MISURE ALTERNATIVE. ALTRIMENTI, I DETENUTI IMMIGRATI SAREBBERO CIRCA L’8% (A FRONTE DI UNA PERCENTUALE DI IMMIGRATI RESIDENTI IN ITALIA DEL 12%), QUINDI GLI IMMIGRATI IN PROPORZIONE COMMETTONO MENO REATI DEGLI ITALIANI.

    DI SICURO IL SIGNOR FABIO LO GUARDO DA UN GRATTACIELO VERSO UN MARCIAPIEDE, TANTO MI SENTO SUPERIORE RISPETTO A LUI! SUPERIORITA’ ETICA, MORALE, POLITICA E ANTROPOLOGICA!

    AVVERTITE LA SIGNORINA MARICA DI APRIRE A CASO LIVE SICILIA PAGINA DI RAGUSA.IN POCHI MINUTI CINQUE NOTIZIE DI ITALIANI ARRESTATI. ED E’ SOLO UN ESEMPIO CHE DIMOSTRA COME LA QUASI TOTALITA’ DEI REATI IN SICILIA E’ COMMESSA DA ITALIANI!

    Vittoria Rapina al supermercato, un arresto
    Rapine in banca nel Ragusano Scattano le manette
    Emigrò a Londra dopo una denuncia . Torna per le vacanze e viene arrestato,
    Droga Comiso, arrestato il gestore di un bar.
    iSPICA, Sequestrati due videopoker illegali

    @palermo è bella
    Io compro italiano. Prima dovremmo pensare ai nostri disoccupati e ai nostri poveri e poi ai tuoi amici che arrivano a centinaia di migliaia in Italia e ci costano 300.000 euro al giorno. Per quanto riguarda la criminalità, ci basta quella nostra e non quella straniera, che tanto piace a “palermo è bella”. Sono nazionalista e non esterofilo come te! Sei un nemico della tua “palermo è bella”.

    Proprio ieri mentre sbarcavano 1.200 clandestini in Sicilia, l’Istat ha certificato che 1.130.000 famiglie italiane hanno tutti i componenti disoccupati, con una crescita delle famiglie senza reddito da lavoro del 18% rispetto al 2012 e del 56% rispetto al 2011. Solo il costo dell’apparato navale ed aereo dell’operazione Mare Nostrum è di circa 10 milioni di euro al mese. Fino all’ottobre 2013 il pattugliamento delle coste ci costava 1,5 milioni al mese. Viva l’accoglienza!

    A quanto pare sentirsi superiore a qualcuno la fa stare bene. Bravo continui così’ e mi stia bene, ho altri interessi.

    state parlando del nulla. E lei, palermo è bella, continua ad insistere sulla storia del finto razzismo per sostenere una causa tutta sua.
    Glielo ripeto a caratteri cubitali: I PALERMITANI NON TOLLERANO PIU I POSTEGGIATORI ABUSIVI, CHE SIANO STRANIERI, ITALIANI O PALERMITANI!!!
    SIAMO FIGLI DI FALCONE E BORSELLINO, NON DI RIINA E PROVENZANO.

    TUTTI QUESTI POSTEGGIATORI SONO UNA PIAGA CHE VA ELIMINATA PERCHE’ RAPPRESENTA UNA FALLA NEL SISTEMA PERCHE’ NON C’E’ UNA NORMATIVA ADEGUATA A CONTRASTARE IL FENOMENO.

    TENGA IL FINTO RAZZISMO FUORI DA QUESTA DISCUSSIONE PERCHE’ NON HA NULLA A CHE VEDERE CON IL CONTESTO.

    Bravo! Finalmente qualcuno gli ha chiarito le idee a questo finto buonista di sinistra.

    si, è come la moneta da tre euro: favuso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *