Edicola Fiore, l'ex Iena Pif,| il Porcellum e "Scecco-speare" - Live Sicilia

Edicola Fiore, l’ex Iena Pif,| il Porcellum e “Scecco-speare”

L'ironia di Fiorello colpisce oggi Berlusconi, Brunetta, Napolitano e le prostitute francesi. E nel finale si riprende la notizia secondo cui Shakespeare sarebbe messinese: "Giulietta e Romeo erano Carmela e Tanino" (Il video all'interno)

LO SHOWMAN SICILIANO
di
1 Commenti Condividi

Ospite d’onore dell’Edicola di oggi l’ex Iena Pif che sta riscuotendo consensi in giro per l’Italia per il suo esordio da regista con la pellicola “La mafia uccide solo d’estate“. Fiorello presenta il suo conterraneo: “E’ venuto perchè abita qui vicino, non per parlare del suo film”. E poi ancora, tra gli ospiti, Othello, Marco Baldini, Massimiliano Pani (il figlio di Mina, ndr), Giovanni Vernia nei panni di Mika e il direttore generale della Rai Gubitosi. Lo showman siciliano ironizza: “Ma in Rai esiste un programma così divertente? Ah certo, ‘Protestantesimo‘”.

La notizia d’apertura è il primo voto in Francia contro i clienti delle prostitute: “Non si sa più dove andare”. Immancabile il riferimento al Porcellum: “Berlusconi potrebbe sconfessare i deputati che hanno votato per la decadenza….Io proporrei di votare i nostri deputati con il televoto…con Napolitano che dice ‘Stop o’ televoto’“. Silvia Aprile parte dunque con una canzoncina ironica sul tema del Porcellum, sulle note de “La vecchia fattoria“.

Si continua con Berlusconi: l’ex premier “dovrebbe fare i servizi sociali….ha cominciato ieri presentando il libro di Vespa“. Tocca quindi a Brunetta e al suo anatema contro “Ballarò”: “Va chiusa, Floris è fazioso”. Fiorello scherza: “Dove sta la notizia? Lo dice tutti i giorni”. La perla arriva nel finale: “Shakespeare, si dice, era nato a Messina….in realtà Giulietta e Romeo erano Carmela e Tanino…hanno studiato il nome…deriva da Scecco-speare“.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *