Etna, è di nuovo allarme |Preoccupazione tra i sindaci - Live Sicilia

Etna, è di nuovo allarme |Preoccupazione tra i sindaci

Nuova attività per il Vulcano più alto d'Europa. In questo momento, si sentono forti boati che fanno tremare i paesi etnei. Secondo alcune segnalazioni, Giardini Naxos sarebbe già stata colpita dalla cenere vulcanica proprio in queste ore.

Ripresa l'attività
di
0 Commenti Condividi

ETNA – Nuova allerta per l’attività dell’Etna,che ha ricominciato a farsi sentire, già dalle prime luci dell’alba, il vulcano ha ricominciato la sua attivitá, in questo momento sono molto forti i boati che fanno tremare i paesi etnei. Secondo alcune segnalazioni, Giardini Naxos sarebbe già stata colpita dalla cenere vulcanica proprio in queste ore.

Preoccupati i sindaci delle zone pedemontane, ci si augura che l’attività non provochi altra caduta di lapilli che rischierebbe di portare la già critica situazione ad uno stato di massima criticità, proprio a poche ore dalla proclamazione dello stato di calamità da parte della giunta regionale. “Siamo molto preoccupati – dice il sindaco di Santa Venerina Enrico Pappalardo – non resta che sperare che il nostro vulcano ci risparmi altri problemi,ogni giorno ci svegliamo con l’ansia di non poter prevedere cosa accadrà,sarebbe davvero un disastro, una situazione insostenibile per Santa Venerina e tutte le altre comunità già duramente colpite in queste settimane,approfitto per ringraziare il presidente Rosario Crocetta e Nino Leanza che ci ha sostenuto e che ha condiviso le nostre proposte

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *