Furto d'acqua a Regalbuto| Processo per undici indagati - Live Sicilia

Furto d’acqua a Regalbuto| Processo per undici indagati

Undici abitanti di Regalbuto, arrestati nei mesi scorsi per furto aggravato d'acqua, saranno processati nei prossimi giorni. Gli indagati, quasi tutti con figli a carico, si erano allacciati abusivamente violando i sigilli sui contatori posti dalle forze dell'ordine.

NELL'ENNESE
di
0 Commenti Condividi

REGALBUTO – Si discuterà in tribunale il caso degli undici abitanti di Regalbuto che nei mesi scorsi si sarebbero allacciati abusivamente ai contatori dell’acqua sottraendo al Comune una cifra vicina ai 7 mila euro. La procura di Nicosia ha, infatti depositato l’avviso di conclusione delle indagini a carico del gruppo, composto in buona parte da famiglie con figli a carico, che era stata scarcerata poco dopo essere stata colta in flagranza di reato.

I carabinieri della stazione di Regalbuto, che nel corso del blitz avevano accertato il distacco del contatore idrico da parte della società Acqua Enna, hanno inoltre messo in evidenza che gli indagati avrebbero forzato i sigilli posti per un periodo compreso tra cinque mesi ed un anno ed 8 mesi. La difesa degli indagati si installerà sul principio che l’acqua non può essere totalmente sospesa e che l’utente, sia pur moroso, deve usufruire di un minimo sindacale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *