"Quell'arbitro di Sevegliano| si è voluto vendicare" - Live Sicilia

“Quell’arbitro di Sevegliano| si è voluto vendicare”

Il patron rosanero dopo la sconfitta contro il Carpi, decisa dalle decisioni dell'arbitro Candussio, rivela il retroscena: "Il sindaco di Sevegliano mi ha ricordato che cinque anni fa ho licenziato dal mio gruppo il padre dell'arbitro,si sarà voluto vendicare".

il presidente zamparini
di
47 Commenti Condividi

PALERMO – “L’arbitraggio del signor Candussio di Cervignano ha condizionato pesantemente il risultato della gara tra Carpi e Palermo”. Questo è il pensiero espresso dal patron rosanero, Maurizio Zamparini, nel corso di un’intervista concessa a Repubblica: “L’arbitro ne ha combinate di tutti i colori. La cosa incredibile è che vive a Sevegliano, il mio paese: pensavo che con il suo arbitraggio volesse dimostrare che non mi stava favorendo. Invece ho chiamato il sindaco di Sevegliano e mi ha ricordato che cinque anni fa ho licenziato dal mio gruppo il padre dell’arbitro Candussio. Sicuramente si sarà voluto vendicare”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

47 Commenti Condividi

Commenti

    Zampa finiscila di dire minch………e è compra 5 giocatori di categoria con le palleeee…..che l’arbitro abbia fatto il protagonista nn c’è dubbio ma che il Palermo in 90 minuti nn ha tirato in porta e scandaloso!!!!!!!

    Senza negare minimamente il fatto che il Palermo oggi ha giocato male non mi stupirei se fossi veramente così. La maggior parte degli arbitri italiani sono scarsi e in malafede.

    Zamparini dimentica le fandonie arbitrali finora sempre a suo favore.

    BBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBBB

    Perde e fa ragionamenti da taverna! Levategli la bottiglia! Ora.

    No non ci posso credere

    Quell’arbitro va punito dai suoi organi federali non per il pessimo arbitraggio ma per aver accettato di dirigere una partita con Zamparini da una parte ed il padre licenziato dallo stesso dall’altro.Non è in discussione l’arbitraggio ma l’aver insinuato un dubbio magari inesistente ma leggittimo da pensare.

    A Pulvirenti a parte il Catania levategli la Wind Jet che sta rovinando tante famiglie.

    Che l’arbitro abbia fatto il fenomeno nel calcio è sempre successo, è invece assurdo di come abbia giocato la partita il Palermo, Zamparini dovrebbe stare un po’ più zitto e togliere alcuni elementi dalla rosa che non sanno nulla di calcio!!!!!!!!!!!!ma vi sembra normale far giocare uno come Daprela’ !!!!!!!!!!!
    Compri giocatori con gli attributi per poter giocare un campionato di B.
    Auguri a tutti di buon Natale.

    Purtroppo anch’io devo dare ragione a Zamparini!
    È vero che il Palermo non ha fatto una gran partita. Ma è anche vero che gli arbitri italiani sono affetti da spiccato protagonismo ed eccessivo narcisismo. In Italia abbiamo la peggiore classe arbitrale d’Europa. E la colpa non è certamente loro, ma della federazione che fa far carriera agli “arbitri camerieri” al servizio dei potenti di turno.
    I tempi di Collina, che non si piegava davanti a nessuno, è preistoria per il calcio italiano.
    È questa la più semplice delle verità!

    Se l’arbitro ti nega la possibilità di giocare, ammonendo miratamente e quindi condizionando il resto della gara, non ti fischia nulla a favore e tutto contro, ti intimidisce con atteggiamenti a dir poco ortodossi (vedi il quarto uomo che incitava l’arbitro a prendere decisioni disciplinari per i giocatori in campo e fuori) difficilmente arrivi a tirare verso la porta avversaria. Ma alla faccia dei detrattori, rifattosi vivi dopo giorni e giorni nelle loro grigie tane a rosicare, il Palermo andrà in serie A.

    Forse Zamparini dimentica Reggina Palermo

    Partita pessima e non si può giustificare la “fiscalità”dell’arbitro.Questa partita non va dimenticata,come qualche volta si dice,anzi deve far riflettere molto.A gennaio ci vogliono tre giocatori buoni altrimenti diventa a rischio la sospirata serie A.

    MA ANCORA NON HAI CAPITO CHE NON DEVI PIU PARLARE ????? STAI ZITTOOOO ! UN PARRARE CHIU’ !!!! FAI SOLO DANNOOO !!!

    Orazio tu che sai sempre più del Palermo che del Catania (lo si evince dai tuoi commenti) dovresti sapere che il Palermo subisce torti arbitrali da circa 40 anni…
    Quanto ai ragionamenti da taverna guardati i tuoi grazie

    condivido quanto affermato dal sig. angelo . una punizione che potrebbe essere un semplice richiamo , ma va data

    Di errori arbitrali o di arbitri in malafede il calcio è pieno (aspettiamo anche i retroscena di casa nostra). Quindi, caro presidente, è inutile attaccare in stile rubbentino per condizionare i prossimi arbitraggi o far fare gli attori a dirigenti e staff in panchina. Se ne faccia una ragione, può andare male ogni tanto. Piuttosto pensi a vincere il campionato perché se si fosse voluto, l’anno scorso, non andavamo in B e quest’anno eravamo a giocarci la A. Quindi…shhhhh!

    E’ giusto quello che dici, tranne che su Collina.
    Ma ricordi la partita del Palermo arbitrata da Collina, in cui, anche lui ha fatto il protagonista ai danni della nostra squadra?

    Come se i tiri in porta son stati bloccati dall `arbitro,,a meta` campo!! Scuse esagerate.Se non tiri in porta,,come si puo` vincere.,, col ”disiu” ??[traducetela x lui e gli altri estranei in rosanero!}

    Non abbiamo alibi!! La qualità non è nulla se non si scende in campo con la voglia di vincere

    Vendetta Seveglianica ?? Xcio` i rosa nero non hanno tirato in porta,,, si spaventavano di altre vendette,,,……………………………….LOGIKO !!

    forse tu dimentichi il fallo di mano di Turchi

    siete ridicoli rosellini piagnoni state sempre a piangere e mi sembrate antonio conte quando perde siete veramente ridicoli anche in serie B che pena che mi fate almeno noi in serie B ci scendiamo con dignita’ non come voi che vi attaccate agli arbitri alla sfortuna e a tutte quelle cose inutili per camuffare una squadra scarsa e fatta con l’elemosina di zamparini. piangete piangete solo quello potete fare rosellini piagnoni

    Ma stai zitto tu, che pur di vedere perdere Zamparini ti inchini obbediente agli arbitraggi come quello di ieri. Torna sul ramo a gufare, tanto in serie A ci andremo lo stesso anche alla faccia tua.

    Certe partite iniziano male e finiscono peggio, malgrado il pessimo arbitraggio, malgrado la presunta vendetta dell’arbitro,è sbagliata la reazione degli accompagnatori e del conduttore e non parliamo di Zamparini che racconta di aver licenziato il padre dell’arbitro.. maahh contesto scarso… certe cose sono lo specchio del perchè siamo in serie b… auguri a tutti.

    Al di là delle recriminazioni della Reggina per quell’episodio, il Palermo quella partita l’ha dominata e vinta meritatamente. La Reggina non è esistita. La stessa cosa cosa non si può dire di ieri, il Palermo ha giocato male ma era uno zero a zero ormai scritto, il Carpi non ha fatto nulla più di noi.

    Orazio fai pena . Non prenderti le nostre pene . Pensa al tuo cacania sempre più in basso . Altro che europa . Ahahahahahah

    Quanto sopra sarebbe accaduto se avessimo giocato contro la Juventus

    Da quando esiste il calcio, “tutte e dico tutte”le squadre di qualsiasi categoria hanno avuto una decisione a favore e una decisione a sfavore,lamentarsi oggi per un torto subito per poi tacere quando è all’inverso non esiste, additare gli altri oggi ,per poi nascondersi dietro un dito domani neppure, ognuno ammetta questa cruda realtà e se ne faccia una vera ragione.

    Prince :Ma lei non è amico di Orazio?Ad un amico non si risponde cosi.Orazio ha problemi, piu’ grossi di quelli che ha il Palermo.parliamo solo di calcio , noi giocando male siamo secondi. Non so dove sono andati a finire loro,in classifica non si vedono piu’, ma cosa gli sta succedendo?(Solo per stemperare le delusioni. ) Perchè se Palermo piange, Catania non ride . allora……. Tanti auguri a tutti.

    Ma cosa condividi ipocrita che l’arbitro ieri ti ha salvato il Natale.

    nelle ultime tre lettere del tuo nickname si spiega il tuo io

    E l’arbitro di Reggina-Palermo che non ha dato il rigore contro il Palermo con quel mani clamoroso era stato licenziato dal presidente della Reggina?

    @ Vittorio, io sono amico, o per meglio dire non nemico, di tutti, anche di quelli con cui su questo giornale non condivido da anni nemmeno le virgole. Francamente l’atteggiamento di Orazio rispetto a prima è diventato eccesivamente astioso, prima dibatteva adesso si limita a sfottere. Fatti suoi, ma francamente accetto di più gli sfottò alla nostra maglia da parte di un catanese che non quelli di un pseudo-palermitano. In ogni caso, ragazzi, di pallone stiamo parlando, i problemi per noi comuni mortali sono altri.

    No, lui no, mentre il padre di Candussio si. Io il ricorso manco l’avrei fatto, tanto nel calcio, chi più chi meno, le porcate si ricevono e si subiscono, ma che quel signore ce l’aveva con noi se ne sarebbe accorto chiunque.

    Direi che in effetti sto vulcano che erutta minchiate mi sa tutto tranne che di catanese. Un tifoso catanese, con Pulvirenti che ha distrutto la squadra nè più nè meno come Zamparini l’anno scorso e di fronte a una figuraccia dopo l’altra contro qualsiasi avversario, parli di retrocedere con dignità, non ce lo vedo proprio. Secondo me questo signore più che ad un vulcano assomiglia ad un monte….pellegrino.

    noi subiamo torti arbitrali da anni miki

    Io la ricordo, tu? Devi per forza perché credo sia l’unico errore di Collina in una partita col Palermo in campo dalla C1 alla A…Ti aiuto: è un derby di serie B…

    Si, effettivamente state scendendo con onore…3 gol qua, 4 gol la. Ultimi con 10 punti. Se arrivate a 25 a fine campionato accendo un cero a Sant’Agata.

    Qui non si tratta del rigore, ma della gestione intimidatorio di tutta la gara, durante la quale sono stati scientificamente ammoniti tutti i diffidati ed espulsi Milanovic, l’allenatore e due dirigenti. Il tutto senza che ai giocatori del Carpi venisse applicato lo stesso metro di giudizio. Ha detto bene Perinetti : è stato un killeraggio.

    Prince : leggo tante volte i suoi; oppure tuoi commenti; e trovo sempre quell’espressione bonaria. Con Orazio avete questo rispetto ,ed ho notato che Orazio non si è mai rivolto in malo modo,certo sempre tifoso del Catania è malgrado ogni forma di campanilismo,Buono o cattivo Orazio sembra una persona ragionevole.Io mi sono preso la licenza di sfotterlo un poco.Certo sempre da tifoso del Palermo si intende.Mi creda Prince,lo sfottò quando è tra persone ragionevoli ,e tifosi ci può stare, senza ledere i principi di buona creanza. Cordiali auguri e buone feste.

    non sono io capa che non sei altro

    Ma perché non te ne vai in pensione caro Zamparini. Appena vinci parli subito di stadio, vuoi per caso regalato anche il velodromo? Non ti è bastato il terreno dove hai costruito quello schifo di centro commerciale, causando un disastro economico.Vuoi regalato qualche altra cosa? Scrivi una letterina a babbo natale…..

    ZAMPARINI SEI DEGNO DI QUESTA CITTÀ. ….

    Caro Vittorio tra tifosi il lei non esiste. Orazio scrive da tempo su questo giornale e non lo considero uno stupido. Ripeto, ultimamente si è un po’ troppo incattivito contro la nostra squadra guardando più ai guai di casa nostra che a quelli di casa sua e lo scambio di epiteti più o meno coloriti credo sia automatico. Non gliene voglio perchè se è vero che il Palermo ai catanesi fa antipatia non è che io il Catania l’abbia mai troppo digerito. Mi fa morire quando sfottono il nostro dialetto come se il loro fosse più bello….la verità è che quando sono stretti fanno schifo tutte e due. Battute a parte, non ho mai augurato le disgrazie sportive al Catania, dopo aver preso atto della loro generale goduria per la nostra recente retrocessione se questa volta scendono loro non mi strapperò le vesti…tanto per capirci. Credo che tra noi e i catanesi ci sia lo stesso rapporto di “stima” che c’è tra pisani e livornesi o tra baresi e leccesi, fa parte del calcio e forse non solo di quello. Mi disturbano di più quelli che si spacciano per tifosi ma poi sputano sulla maglia alle prima avversità.

    Auguri di buon Natale e felice anno nuovo.

    Si parla sempre di campanilismo e di sano sfottò, che poi è quello che faccio io su questo sito. Non travalico mai i limiti della civiltà, sorrido sempre, mai un insulto.

    Si dice che il tifo debba essere anche questo, poi si lamenta quando qualcuno che non è della sua parte lo fa.

    Ma se ognuno capisse che si parla solo di calcio ed accettasse l’ironia civile ci capiremmo tutti meglio, però noto che la civiltà e la compostezza non è merce in questi strani tempi.

    Orazio, va bene lo sfottò civile purchè si accetti anche la reciprocità
    Buon Natale

    grande dignità che avete a perdere dentro e fuori ed essere ultimi, complimenti!

    Francamente fa piu’ pena chi storpia il nome della citta’ etnea, affetto a 40 anni o anche 30 da infantilismo da asilo. Lo direbbe qualsiasi terapeuta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.