Hai 2 euro in tasca? | Possono valerne duemila - Live Sicilia

Hai 2 euro in tasca? | Possono valerne duemila

Coniate per errore, commemorative, introvabili: tutte le monete che potrebbero cambiare una giornata.

Edizioni limitate
di
1 Commenti Condividi

Basta poco tempo, e la moneta che usiamo quotidianamente si trasforma in oggetto comune. Così è nella stragrande maggioranza dei casi, ma non in tutti: all’adesione alla moneta unica, alcuni paesi dell’Unione europea hanno coniato edizioni limitate che oggi hanno un valore impensabile, come alcune monete da 2 euro che possono valerne anche più di duemila.

A fornirne una ‘mappa’ è il portale Flooxer Now, che ha selezionato le monete da 2 euro più preziose prodotte dal 2004 a oggi. Le meno redditizie tra queste partono comunque da un valore di qualche decina di euro. Così, chi ha in tasca una moneta coniata in Vaticano si ritrova comunque una piccola fortuna, ma i 2 euro coniati a Monaco potrebbero cambiare una giornata. Di seguito la lista completa, in ordine di valore, per riuscire a riconoscere le monete speciali. 

  • Malta 2011: 430 mila monete da due euro commemorative delle prime elezioni del 1849. Oggi valgono tra i 15 e i 25 euro.
  • Spagna 2009: 100 mila esemplari di monete da 2 euro per il decimo anniversario dell’istituzione dell’Unione economica e monetaria dell’Ue. Presentano un piccolo errore: le stelle su uno dei due lati sono leggermente più grandi rispetto a quelle sulla moneta classica. Non superano i 20 euro di valore.
  • Belgio 2006: 6 milioni di monete per celebrare il restauro e la riapertura dell’Atomium di Bruxelles. Il valore non supera i 30 euro.
  • Slovenia 2007: in occasione del cinquantesimo anniversario dei Trattati di Roma, che suggellarono la storica istituzione della Comunità economica europea, la Slovenia coniò 40 mila esemplari di monete da due euro. In buone condizioni, questa moneta può raggiungere un valore di circa 50 euro.
  • Germania 2008: nel 2007, l’Unione europea aveva cambiato la mappa su uno dei due lati delle monete, aggiornandola con i nuovi paesi membri. Per errore la Germania coniò la precedente versione. Oggi il valore di quelle monete può arrivare fino a 50 euro.
  • Finlandia 2004: 500 mila monete coniate per celebrare dieci nuovi paesi membri dell’Unione europea. Il valore supera i 50 euro.
  • San Marino 2004: non fa parte dell’Unione europea, ma San Marino ha comunque la propria moneta dedicata: 110 mila esemplari in onore di Bartolomeo Borghesi, storico e numismatico italiano. Possono valere tra i 150 e i 200 euro.
  • Vaticano 2005: in occasione della Giornata mondiale della gioventù festeggiata a Colonia, in Germania, il Vaticano coniò 100 mila monete celebrative. Possono valere oltre 300 euro.
  • Monaco 2013: il ventennale dell’ingresso del Principato nell’Onu fu celebrato coniando 10 mila esemplari di monete da due euro. Il loro valore può superare i 400 euro.
  • Monaco 2012: per celebrare i cinque secoli dell’indipendenza del Principato, furono coniate monete da due euro in edizione limitata che oggi valgono oltre 550 euro.
  • Monaco 2015: a otto secoli dalla costruzione del primo castello nel Principato, furono coniati pochi esemplari in lega bimetallica, quindi di qualità superiore. Oggi valgono oltre 1500 euro.
  • Monaco 2007: la moneta da 2 euro che vale di più è dedicata a Grace Kelly. A venticinque anni dalla sua morte, il Principato decise di ricordare l’attrice statunitense e moglie del principe Ranieri con appena duemila esemplari. Oggi, ognuno può valere oltre 2000 euro.

1 Commenti Condividi

Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

Commenti

    Dove si possono portare le monete da 2 euro di valore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *