Hilton Capomulini, lavori sospesi| "Rischio fallimento per imprese" - Live Sicilia

Hilton Capomulini, lavori sospesi| “Rischio fallimento per imprese”

Il presidente Giuseppe Piana raccoglie e rilancia l’allarme degli imprenditori.

la nota dell'ance
di
1 Commenti Condividi

CATANIA – «L’importante investimento che avrebbe dovuto produrre occupazione e sviluppo per il territorio, finora ha solo arrecato perdite e danni notevoli alle imprese coinvolte nella realizzazione delle opere». A prendere posizione sulla sospensione dei lavori all’ex Perla Jonica – Hilton Capomulini, causata dai mancati pagamenti alle ditte subappaltatrici, è il presidente di Ance Catania Giuseppe Piana che raccoglie e rilancia l’allarme degli imprenditori: «Sono ormai 3 anni che si parla dei lavori alla Perla Jonica, nuovamente fermi da maggio 2017.

Nella prima fase del cantiere i problemi sorti tra la Item e la Volteo Energie spa hanno portato alla rescissione del contratto di appalto e al mancato pagamento di buona parte dei lavori eseguiti dalle imprese catanesi subappaltatrici di Volteo, che infine ha chiesto e ottenuto dal Tribunale di Milano il concordato preventivo di fallimento, pagando solo un’esigua parte dei debiti contratti».

«Dopo un lungo stop – ha continuato Piana – a fine 2016 sono ripartiti i lavori, affidando alla Inso spa (Gruppo “Condotte”) l’appalto per il completamento degli stessi. Dopo un avvio spedito, in cui sono state coinvolte a pieno organico 6-7 imprese catanesi, i lavori sono stati nuovamente sospesi a fine aprile dalla Inso, e questa volta a tempo indeterminato, ed attualmente il cantiere è totalmente deserto. Da ottobre 2016 a aprile 2017 le imprese locali coinvolte hanno nuovamente anticipato i capitali necessari per la realizzazione delle opere (vari milioni di euro tra maestranze e materiali), senza essere pagate e registrando notevoli perdite. In questi giorni – ha concluso – alcune tra le imprese maggiormente danneggiate hanno presentato richiesta di sequestro conservativo dei beni della Inso al Tribunale di Catania».

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    Non riesco ancora a comprendere come mai quando in Sicilia si ha la fortuna di attirare gli investimenti di un general conractor serio ed affidabile quale il componente della famiglia reale degli Emirati Arabi Uniti si tenti in ogni modo di osteggiare tali investimenti un esempio classico è la vicenda volteo che poi ha dato pienamente ragione e soddisfazione al general contractor e ora cos sta succedendo nuovamente? Aspettiamo con serenità le dichiarazioni del general contractor che non dobbiamo dimenticare è colui il quale esce materialmente i soldoni dalla tasca il tutto per un futuro migliore della nostra terra di Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.